Luglio 2006, 34 giorni di bombardamenti israeliani sul Libano, quella che fu definita la seconda guerra del Libano fin con la mediazione delle Nazioni Unite.
Quei giorni terribili diventarono dapprima disegni e poi pubblicati sotto forma di libro con il titolo “Beirut, luglio-agosto 2006”.
Mazen Kerbaj (in foto) è a Napoli, dal 3 al 29 ottobre foto, fumetti, dipinti, performance, musica e interazioni, alla Mostra d’Oltremare, coinvolgeranno studenti e cittadini napoletani.
Napoli è la protagonista del progetto “Medio Occidente” che è il racconto in tempo reale di un artista e il suo soggiorno in una citt  che sente allo stesso tempo differente e simile a quella da cui proviene.
Kerbaj è nato nel 1975 a Beirut, dove tuttora risiede. Ha pubblicato più di 15 libri e numerose novelle, oltre che disegni all’interno di antologie, giornali e riviste in Libano, Europa e Stati Uniti.
Come è stato per Beirut anche Napoli sar  raccontata attraverso disegni e “segni” che saranno pubblicati sul blog dell’artista (www.mazenkerblog.blogspot.com ).
Per salutare Napoli, Mazen Kerbaj, che è anche un talentuoso trombettista, chiuder  il progetto Medio Occidente con un concerto.

Per saperne di più
www.mediooccidente.com

www.forumculture.org