“Geopolitica e informazione: la nuova politica di Trump e il futuro dell’Italia e dell’Europa dopo le elezioni americane”. Di questo si parlerà sabato 28 gennaio alle 10.30 nell’aula Pessina dell’Università degli Studi di Napoli Federico II per l’anteprima della nona  edizione del pensatoio “Il Sabato delle Idee”, fondato dallo scienziato Marco Salvatore che unisce alcune delle migliori eccellenze accademiche, culturali e scientifiche della città di Napoli.
Alla discussione, coordinata dal presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, prenderanno parte il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, vincitore dell’edizione 2016 del Premio “Napoli Città di Pace” proprio con lo scienziato Marco Salvatore, e due tra i giornalisti italiani più esperti di politica estera e questioni americane: Giampiero Gramaglia, autorevole editorialista de “Il Fatto Quotidiano”, già direttore e corrispondente dell’Ansa da Bruxelles, Parigi e Washington e consigliere per la comunicazione dell’Istituto Affari Internazionali, e Stefano Silvestri, da oltre trent’anni tra gli editorialisti di punta de “Il Sole 24ore”,  autore di numerose pubblicazioni sui temi della Nato, della sicurezza dell’area mediterranea e dei nuovi modelli di difesa.
Riiprendono, così, gli incontri di riflessione sulla geopolitica in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Campania, che li ha inseriti anche nel programma di formazione e aggiornamento professionale per i giornalisti.
Partiti nel 2015 gli incontri di geopolitica de “Il Sabato delle Idee” hanno al loro attivo numerose riflessioni su alcuni dei temi più spinosi dello scenario politico internazionale: il caso Palestina, la tensione tra Russia e Ucraina, il terrorismo e il Califfato e il nuovo Vaticano di Papa Francesco. Riflessioni che lo scorso anno con i prestigiosi interventi di Umberto Ranieri, Biagio De Giovanni, Lorenzo Cremonesi, Massimo Teodori, Giuliano Ferrara ed Ernesto Galli della Loggia, sono state raccolte nel volume “In che mondo viviamo?” (Editoriale Scientifica, 2016) che sarà distribuito gratuitamente nel corso di questo primo dibattito del 2017.
La rassegna comincerà regolarmente  sabato 25 febbraio
con un appuntamento al mese (come di consueto ogni ultimo sabato del mese) e il filo conduttore sarà la cultura come strumento di sviluppo anche economico. Numerose anticipazioni sul programma completo dell’edizione 2017 sono già presenti sul sito web www.ilsabatodelleidee.it

In foto, Donald Trump, nuovo presidente Usa