Magia, suggestioni e  nuda verità, in una rappresentazione teatrale che ha come palcoscenico un sito di particolare bellezza. Malia. Streghe: il vero volto dell’inquisizione è il nome della pièce teatrale, scritta, diretta e riadattata per l’occasione da Livia Berté, che andrà in scena domenica 9 luglio, ore 20.00. nella Foresta Regionale di Cuma. Lo spettacolo è una delle tappe della rassegna estiva Premonizioni. Cuma: un viaggio nel Mito, un’iniziativa, che pone in dialogo arte e archeologia proponendo un calendario di eventi che spaziano dal teatro alla musica.

Foresta Cuma | ilmondodisuk.com
Qui sopra e in alto, in scena “Malia”

 

La storia messa in piedi dalla Berté è un intreccio di fatti storicamente documentati e invenzione narrativa, per raccontare quanto avveniva durante i processi e le relative torture condotte dal tribunale dell’inquisizione nel villaggio spagnolo di Logrogno nel 1610. Ma è anche una personale interpretazione dell’autrice di quello che poteva essere stato il fenomeno della stregoneria.
Sullo sfondo sanguinario di un periodo storico che nulla ha perdonato e ha usato lo scudo della fede per eliminare con estrema crudezza e implacabile freddezza qualsiasi tipo di difformità alle regole e al costumi vigenti, il file rouge è lo stesso che da sempre muove ogni cosa: l’amore. Tutto comincia in Spagna nel ‘600, quando un borgo piccolo e tranquillo dell’entroterra medievale, Logrogno, viene sconvolto dal tribunale dell’Inquisizione che sbarca lì per cercare le prove di atti di stregoneria. E si trova davanti a un sistema di pratiche arcane ed atti magici tramandati da generazioni. Donne che non intendono fermarsi, che non hanno paura del loro potere.
I processi, le torture e le formule magiche sono riprese da documenti storici. Gli inquisitori Juan Del Valle Almarado (Danilo Rovani) e Salazar Alonzo Becerra sono personaggi realmente esistiti, e hanno effettivamente condotto processi e torture nel villaggio di Logrogno nel 1610. I popolani Maria de Gaxen, Johannes de Lambert e Petri de Juangoregna sono stati realmente processati e condannati ad essere bruciati nella pubblica piazza.

Malia. Streghe: il vero volto dell’inquisizione
Drammaturgia, adattamento e regia: Livia Bertè
Coreografie: Claudia Esposito
Interpreti: Danilo Rovani, Livia Berte’, Maria Colucci, Claudia Esposito, Chiara Falanga, Luisa Leone, Luca Lombardi, Giacomo Privitera
Riprese e Montaggio Video: Davide Franco

Prenotazione obbligatoria al sito:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-malia-il-vero-volto-dellinquisizione-35727428701
costo: 12 euro
Per ulteriori Informazioni: 333 40 289 87
333 46 665 97
https://www.facebook.com/rassegnaperCuma/