Continuano gli incontri sotto la sigla “Apeiron .. o dell’indefinito, principio di tutte le cose”, rassegna ideata e curata da Bruno Pezzella.
Gioved 4 dicembre 2014, alle ore 17, alla biblioteca comunale Benedetto Croce, (in Via De Mura, edificio della scuola media Vanvitelli) al Vomero, Mario De Cunzo terr  una conferenza sul “Barocco napoletano”.
Gi  soprintendente per i beni ambientali a Napoli e in Puglia , De Cunzo racconter  non solo l’operazione barocca di architetti straordinari di un tempo, come Domenico Fontana o Cosimo Fanzago ma anche quella di artisti contemporanei quali Ricacrdo Dalisi, di galleristi come Peppe o di fotografi del calibro di Mimmo Jodice e Fabio Donato.

Letteratura, psicologia, arte, filosofia, presentazioni di libri animeranno un quartiere orfano delle sue due storiche librerie, Loffredo e Guida, fino alla primavera dell’anno prossimo. Altre location degli eventila sala De Martino e la sala Silvia Ruotolo entrambe in Via Morghen, (edificio della Funicolare di Montesanto).
Apeiron intende tenere in vita la vocazione culturale della zona che da sempre è punto di incontro, di svago, di divertimento.
Alla iniziativa, promossa dalla V Municipalit  Vomero- Arenella, aderiscono anche alcuni editori e associazioni.

In foto, la scultura marmorea di San Bruno dell’architetto/scultore Cosimo Fanzagio ( 1623 – 1630)
alla Certosa di San Martino