Strane Coppie 2016, VIII edizione, a cura de Lalineascritta di Antonella Cilento, si inaugura gioved 7 aprile 2016 ore 18, nella sala Marrama di Palazzo Ricca, in via via Tribunali 213 Napoli, con l’incontro “Pesi massimidenaro o libert ” con “Pastorale Americana di Philip Roth e “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera. Un romanzo americano e uno europeo che parlano di guerra e commercio, denaro e libert , famiglia, ideologie diverse. Hanno differenti stili letterari che emergeranno in modo accattivante con Norman Gobetti e Massimo Rizzante entrambi traduttori dei due autori. Letture di Orlando Cinque.
Rizzante incontra alla libreria Mooks, piazza Vanvitelli, venerd 8 aprile alle 18 Giuseppe Montesano per parlare del suo libro, "Un dialogo infinito. Note in margine a un massacro" (Effigie Editore), saggio dedicato, fra gli altri a Saramago, Fuentes, Kundera, Oe, Goytisolo, Bergsson, Kafka, Nabokov, Eliade, Andric. La rassegna si concluder  il 9 giugno, a confronto libri di autori americani asiatici europei commentati dai loro traduttori e letti da attori. Varie le problematiche citt  e periferie visitate o vissute da stranieri, narrazioni di luoghi passioni, la scuola come luogo di insegnamento educazione socializzazione convivenza con altre etnie e ragazzi diversamente abili, vita frenetica e lenta. Temi che mettono a confronto le scelte di vita tra denaro e ricerca di libert .
Unica tappa a Milano gioved 14 aprile 2016 ore 18, a Palazzo Corio Casati, via San Paolo 12, Bruno Nacci e Francesco Durante sul tema "Citt " con"Il ponte" della Ghisolfa di Giovanni Testori e "Manhattan Transfer" di John Dos Passos, letture di Federico Zanandrea. Il 21 aprile alle 18, Domus Ars, via Santa Chiara 10 Stranieri a Napoli a confronto "Il Calore" di Fabrizia Ramondino e Requiem per il "Campanaro" di Gustaw Herling con Giuseppe Merlino e Titti Marrone.
Gioved 28 aprile ore 18, nella Sala Vasariana in Sant’Anna dei Lombardi, piazza Monteoliveto 41, Sandra Petrignani ed Elisabetta Rasy si confrontano sulle Passioni (impossibili). "Anna, Soror" primo lungo racconto di Marguerite Yourcenar scritto nel 1925 a Napoli, intreccio sul tema della passione e dell’incesto, e "Il Diavolo in corpo" di Raymond Radiguet, del 1921 opera unica morto poco più che ventenne. Letture di Enzo Salomone.
Una nuova idea di scuola il 12 maggio ore 18, alla Domus Ars con Eraldo Affinati e Anna Maria Carpi per "Lettera a una professoressa" di Don Milani e "Tesoretto dell’amico di casa renano" di Johann Peter Hebel. Letture e monologo di Nunzia Antonino.
Melania Mazzucco e Laura Bosio il 19 maggio alle 18, nel complesso monumentale di San Severo al Pendino, in via Duomo 286, sul tema Esotico familiare a confronto Fausta Cialente con "Cortile a Cleopatra" e Edward Morgan Foster con "Passaggio in India". Lettura di Gea Martire.
Il 9 giugno ancora a Palazzo Ricca, Giuseppe Montesano e Antonio Franchini per "Il sogno della lentezza", la pigrizia filosofica di Oblomov, protagonista dell’omonimo romanzo di Ivan Goncarov, dall’altro, lo scandalo del silenzio in una abitazione di prostitute narcotizzate per clienti anziani di Yasunari Kawabata, con "La casa delle belle addormentate". Letture di Orlando Cinque.
In sette incontri vengono riletti 14 libri di noti autori del Novecento.Protagonista è Napoli, citt  ispiratrice di arte visiva, musica, cinema, teatro e letteratura di autori stranieri o non napoletani Boccaccio, Mozart, Leopardi, Ibsen, Warhol oltre a tanti altri e alcuni presenti nell’iniziativa che non vuole essere solo incontro di cultura ma intende ricordare i tanti del Grand Tour e la presenza di molti che scelgono di vivere tra noi come, per esempio, anche gli immigrati degli ultimi decenni che vivono nelle famiglie napoletane. Leggere è viaggiare in altre realt , conoscere altri usi. Gli incontri sono di gioved a ingresso libero.

Per saperne di più
www.lalineascritta.it

Nella foto, la locandina dell’evento