Napoli, capitale del cinema "breve". Per tre giorni, dal 26 al 28 novembre, nuoter  tra cortometraggi, video musicali e documentari. Al Pan (in via dei Mille 60) , ovvero a Palzzo Roccella che da anni è punto di riferimento della creativit  tra la citt  e il mondo. La rassegna, alla sua quarta edizione, è stata ideato da uno studente appassionato di cinema, Gianmarco Caccese (tutti lo chiamano Giammy) che non si aspettava, all’inizio quando l’ha lanciata sul web, che l’iniziativa, con il tempo, avesse tanto successo.
«I G Awards dice con orgoglio- sono la manifestazione più al passo coi tempi di tutte il suo lato fortemente tecnologico e social fanno s che anche una vastissima platea di ragazzi miei coetanei possano avvicinarsi al mondo del cinema e dei festival. Durante questi tre giorni, coadiuvato dall’associazione culturale TempoLibero, cercherò di conciliare innovazione e tradizione, dunque avvicinandomi ad un pubblico misto di varie et , come gi  è accaduto per la scorsa edizione. Anche gli ospiti che interverranno, tra cui la giovane Ludovica Bizzaglia, il vicesindaco Raffaele Del Giudice, il regista Luigi Russo e l’artista Annalaura di Luggo, si adatteranno ad una platea anche di ragazzi, raccontando ciascuno di loro la loro storia.»
A proporre la manifestazione è per il secondo anno consecutivo, l’associazione culturale TempoLibero presieduta da Clorinda Irace, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e il Centro Nazionale del Cortometraggio. “React è il tema del 2015 «Il reagire- sottolinea Irace- deriva dalla volont  di ognuno di noi di dare libero sfogo alle proprie idee senza inibizioni. Un’ideologia questa che si adatta perfettamente allo spirito del festival, nato appunto dall’idea di un giovane, che desidera esprimersi senza alcuna limiti» .
Tra le novit  di questa edizione, aperta alle scuole nel corso delle tre mattinate, ci casr  il premio speciale Ambiente che si svolger  venerd 27 alle 17. Tra gli ospiti il vicesindaco, assessore all’ambiente Raffaele Del Giudice, la fumettista Simona Bassano di Tufillo, lartista Luigi Pagano, che racconter  la sua esperienza di riuso creativo con gli studenti del Mario Pagano.
E all’ambiente è dedicata l’esposizione degli studenti del liceo artistico Filippo Palizzi, guidati dai docenti Esposito e Scarpitti.
Gran finale sabato 28 novembre (ore 17) con una premiazione, guidata dall’assessore alla cultura Nino Daniele che annuncer  i vincitori dei G-Awards, eletti da una giuria di esperti. Un appuntamento imperdibile per tutti i cinefili.

Orari
dalle 10.30 alle 12.30; dalle 15 alle 19.30

per saperne di più
www.facebook.com/events/139999549689156

Nelle immagini, l’affollatissima manifestazione di chiusura dell’anno scorso al Pan condotta dall’attrice Antonella Stefanucci