Chi siamo Ciao son quel uomo che stava nel trenino dell’edenlandia io con due bimbi e tu sola… salve!!! 30enne simpatico in cerca di amiche per divertirsi e far trascorrere il tempo cos senza far niente… 28enne, fisico armonioso, voce melodiosa, amante del ritmo nelle situazioni particolari, bella, tg.42 e 4 di zampogna naturale…
Cosa scriviamo in vendita da padre indovino, anche per lesbiche filtro d’amore gay… perch si può dire di una donna che è sfigata? Non sarebbe meglio dire che è scazzata?… piango lacrime d’amore/ogni sera nel letto/ sogno lui, il ragazzo perfetto/ ma la dimidezza di baciarlo mi ostacola.
Dove andiamo ansa, reggio calabria. Ha tentato di rubare una cabina telefonica per la strada, ma è stato bloccato dai carabinieri che lo hanno arrestato, il fatto è successo a reggio calabria… basta con questo stipendio da universitaria, vorrei essere ricca e sfondata…illustratissimo professore, la scrivo per confermare che domani vengo al ricevimento…
Non inorridite, avete letto bene. Nessuna distrazione, niente allucinazione, errori veri svolazzi che circolano in rete, si affollano indisturbati nel web del nostro presente, pescati da Alberto Manco per un libro ironico, profetico sul come saremo, con titolo che non lascia dubbi gi  alle incertezze attuali della scrittura “l’aura pausini stava insieme a nek?”. E la gallina in copertina ci mostra quel che siamo diventati volatili stupiti e inebetiti dall’incapacit  di meravigliarci dei nostri strafalcioni.
Salta gli steccati del linguista ( che è), Alberto, affrontando con spietata, divertita, pungente coscienza l’universo di una leggerezza imposta dal Grande Fratello della comunicazione dove ciò che conta è la quantit  delle apparizioni e delle volgarit  pronunciate.
Anche gli esami all’universit  gli offrono una gamma di performance degno del livello da rasoterra globale, tipo internet. Rappresentazioni allineate in un elenco di voci dell’assurdo ma vero.
Dal palcoscenico dell’inconsapevolezza… “trascendentale” è una parola inventata da kant e indica ciò che si sa a priori, ci a trascendere dal resto. Ad esempio”questa cosa la sanno, a trascendere se l’hanno gi  sentito o meno”… Battuta reale che consente all’autore di coniare l’ironia del neologismo “prescindentale”.
Ancora a dura prova la pazienza del docente che chiede ma lei dove ha letto “situazione paradossa”? La risposta è immediata – sul libro. Paziente mi fa vedere? Imperturbabile ecco, qui c’è scritto “una frase cos formata è un paradosso”. L’esaminatore incalza – quindi? Logica conclusione studentesca’ quindi è una situazione paradossa…
Il sorriso accompagna la lettura di queste scene dal quotidiano e si trasforma presto in amarezza di un sospiro che sottolinea il vuoto etico oltre che sintattico e grammaticale della naturale messa in scena proposta dalla vita. Cos il divertimento diventa riflessione che sposa l’ultimo pensiero della postfazione imparare a scrivere è importante. Può aiutare a scrollarsi di mano la clava da mente tecnologica, eppur primitiva.

ALBERTO MANCO

L’aura pausini stava insieme a nek?
chi siamo
cosa scriviamo
dove andiamo
orientexpress 2009
pagg. 140, euro 10

Nella foto, la copertina del libro