La Societ  chiama gli Artisti rispondono! Grandi e piccoli, vecchi e giovani, donne e bambini; di tutte le estrazioni e tendenze artistiche, in centoquaranta, al Pan, grazie alla caparbia perseveranza degli ultimi brandelli di una societ  civile trainati dall’associazione TempoLibero che ne ha organizzato l’adunanza.
Per Citt  della Scienza incendiata, (dal che INCENDIUM) per mano di ignoti, o forse troppo noti, (dal che per sempre ignoti), mefistofelici sarracini venuti dal mare per mettere a sacco e fuoco le nostre belle e amate sponde e depredare i nostri gioielli di famiglia. Ma, tant’è, gli artisti napoletani, e anche molti d’oltre Volturno, hanno aderito con il consueto entusiasmo (della serie sottoscrivi per il Partito con un disegno); poi c’è l’asta, molti hanno venduto, molti altri no, altri hanno ritirato l’invenduto, qualcun altro l’ha donato a futura memoria… ma si sa basta il pensiero. Il pensiero e il ricavato, più quello che questo, andranno nobilmente, e onestamente, in questo caso, (più unico che raro) quale contributo, più civile che pecuniario, per tentare di ricostruire, o piuttosto per impedire di decostruire e continuare a saccheggiare e depredare qualche nostro disperato tentativo di mantenere in vita uno straccio di immagine culturalmente accettabile di questa dannata citt .

Questa volta è toccato a Citt  della Scienza, e la prossima?
Sotto a chi tocca!
Avanti un altro!… francamente, speriamo di no. Ma gi  il pensiero mi va alla biblioteca di Marotta. La Societ  chiama gli artisti rispondono! Quand’è che la Societ  far  una chiamata alle arti semplicemente per onorare i suoi Artisti?

*artista di Incendium

In foto, l’opera di Stefanucci proposta per il progetto