Raimondo di Sangro parla la lingua di Shakespeare. La visita teatralizzata, ideata dall’associazione NarteA, presentata quest’inverno,in anteprima alla stampa e agli operatori turistici al Museo Cappella Sansevero, scrigno artistico e storico della Napoli antica, luogo di seduzione culturale tra mistero e leggenda, va in scena nel tempio del principe di Sansevero sabato 18 luglio alle 19 nella versione inglese, alle 20 sar  proposta in italiano.
Lo spettacolo “A testament made of stone”(Il testamento di pietra), dalla trama rinnovata, diventa per i visitatori un excursus nella vita di un protagonista dell’illuminismo partenopeo come fu il principe attraverso una serie di dialoghi con attori che danno voce e volto a lui, nonch agli interlocutori avuti nella sua affascinate avventura umana. Un vero proprio tuffo nel passato che si alterna alle descrizioni della guida, Camilla Tripodi, dei tesori custoditi nella magnifica Cappella.
Il testo, interpretato da Valerio Gargiulo, Mario Di Fonzo e Andrea Fiorillo, abbigliati secondo la moda del Settecento, fa rivivere tappe importanti di un’esistenza libera e anticipatrice dei tempi, in contrasto con una societ  ottusa e conformista. Prossime date solo in inglese, marted 28 luglio (ore 11 e ore 12) e sabato 8 agosto (ore 19 e ore 20). La quota di partecipazione per persona è di 15 euro in italiano e 20 euro in inglese. La prenotazione è obbligatoria ai numeri +39 380.9049909 – +39 333.9513421 o all’indirizzo di posta elettronica nartea@gmail.com

Nelle foto, lo spettacolo che d  vita al principe e ai suoi contemporanei

In basso, clicca il trailer