In una citt  devastata dal dolore e dalle più profonde ignoranze, il 22 e il 23 maggio la citt  di Scampia si veste di pace e speranza per i tanti bambini e le nuove generazioni. Appuntamenti importanti che vedono come punto di incontro, la lettura, all’interno della sola e unica biblioteca del posto. Il Centro Hurtado e Parco Urbano, diretto da padre Fabrizio Valletti, ripropongono un momento di festa “culturale” con l’obiettivo, questa volta, di “occupare” con la cultura il territorio dando fiducia a un prossimo e più veloce cambiamento del territorio. Attraverso l’aiuto dei bambini e delle nuove generazioni si crea il domani, e gli adulti hanno il compito di fornire loro i validi strumenti della conoscenza. La manifestazione impegna molte forze del territorio, coinvolgendo non solo le scuole ma le tantissime associazioni, cooperative e piccole imprese che quotidianamente vivono, cercando di trasformarlo, il territorio.

Un luogo nel “non ” luogo, dove incontrarsi, imparare e comunicare, grazie alle tante attivit  legate a questa manifestazione,con incontri, laboratori e tanto divertimento per i più piccoli. Sabato 22, la maggior parte degli incontri dedicati al tema della manifestazione “La fiducia e i pregiudizi”. Dall’incontro dedicato alle scuole in cui si presenteranno i progetti legati al recupero ambientale del territorio. Sar  questa l’occasione per inaugurare la “Bottega Artigiana per il Libro”, allestita con il contributo importantissimo della Fondazione Vodafone Italia. Domenica 23 invece l’evento si sposta e conquista uno spazio all’aperto: il Parco Urbano di viale della Resistenza si trasforma in un grandissimo luogo del confronto dove sar  possibile declinare le esperienze dello scambio culturale: con stand di libri, esposizioni di eccellenze alimentari dei produttori del territorio come la Comunit  del cibo di Slow Food Campania, e poi letture, musica, la voce degli scrittori protagonisti e artigiani con i loro arnesi per raccontare gli antichi mestieri. Un grande stand sar  dedicato ai “libri più amati” messi a disposizione ai lettori dalle biblioteche, i libri potranno essere comprati o essere regalati. Alla manifestazione parteciperanno scrittori e giornalisti non solo partenopei.

Nella foto, le Vele di Scampia