Non vi è limite alla cultura. La Camera di commercio di Napoli e la confesercenti della provincia di Napoli presentano, domani gioved 16 dicembre, alle ore 17, all’hotel eesidence Inn, "I Campi del sapere – Fields of knowledge", in via SS 7/IV Domitiana km 53+390 Variante Anas a Pozzuoli, presso area di servizio Q8 Lago d’Averno del raccordo tangenziale.

I “Campi del sapere” è un progetto finalizzato alla realizzazione, a partire dai campi flegrei, di un’agenzia culturale per l’alta formazione che connetta universit  e attori locali in un modello di turismo didattico-territoriale di alta specializzazione.

Due giorni per presentare un progetto importante. Compito dell’agenzia sar  produrre, promuovere e commercializzare i corsi di approfondimento che saranno rivolti a studenti, a laureati e professionisti nell’ambito di numerose discipline. I partecipanti vivranno una full immersion nei campi flegrei, approfittando del clima favorevole anche nei periodi di bassa stagione.

La presentazione avverr  oggi, mercoled 15 dicembre, alle ore 11, nella sede della camera di commercio di Napoli. Interverranno Maurizio Maddaloni (Presidente della Camera di Commercio di Napoli), Vincenzo Schiavo (Presidente Confesercenti Provinciale di Napoli), Tecla Magliacano (Direttore Confesercenti Provinciale di Napoli), Luigi Esposito (responsabile Assoturismo Provinciale di Napoli), Gian Carlo Carrada (Universit  Federico II di Napoli), Rosaria Ciardiello (archeologa), Ivan Varriale (archeologo), Mario Marotta (editore).

Gioved 16 dicembre, alle ore 17, ci sar  invece la presentazione agli attori locali dei Campi Flegrei. Interverranno Luigi Esposito (responsabile Assoturismo Provinciale di Napoli), Gian Carlo Carrada (docente di Biologia Marina), Filippo Avilia (archeologo subacqueo e navale), Rosaria Ciardiello (archeologa), Ivan Varriale (archeologo), Mario Marotta (editore). Modera Ciro Biondi (giornalista).

Due giorni di dedicati al sapere. Gli stages formativi di 5-7 giorni saranno rivolti a studenti e professionisti italiani e stranieri, che vivranno una full immersion nei campi flegrei. L’agenzia “I campi del sapere” attiver  dunque un sistema di turismo culturale attraverso dei corsi che, oltre alle lezioni in aula, saranno integrati da attivit  pratiche e ricreative sul territorio, quali visite, escursioni e immersioni, finalizzate alla conoscenza diretta dei luoghi.

In foto, il logo dei “Campi del sapere”