Un calendario fitto per 20 giorni. Dopo il successo della prima edizione,  programma denso in questa estate 2017 per l’artperformingfestival, la rassegna ideata da Gianni Nappa e promossa dallo studio di marketing e comunicazione GlobalStrategies Srt guidato da Ester Esposito, che sarà inaugurata lunedì 10 luglio alle 17.30 a Castel dell’Ovo. Con il titolo Mart, madreterra/femminile/mediterraneo.
Artperformingfestival, realizzato in collaborazione con l’assessorato alla cultura e ai giovani
, è un contenitore che propone, oltre alla collettiva di Castel dell’Ovo, mostre collaterali e performance artistiche nella città. Un’organizzazione di eventi straordinari che vedono artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo scegliere Napoli come luogo privilegiato. Nelle location più prestigiose della città: tra queste, il Pan per la sezione videoarte e la galleria Principe di Napoli, per la giornata dedicata alla “pace globale”.
Spiega il curatore: «Quest’anno il festival porrà l’accento sul dibattito culturale e le pratiche artistiche contemporanee: protagonisti, i concetti del femminile, della madre terra e del Mediterraneo, mare materno per eccellenza, evidenziando le grandi negatività che portano migranti verso viaggi di morte. In quel mare che incamera particelle infinitesimali di plastica, causa di morte per tantissime specie marine. Mentre le donne lottano ancora per una parità nell’ambito della società attuale. Dimostrando, però, quanto nell’arte non vi siano differenze di genere: spesso superano gli uomini per la qualità del loro lavoro. E, infine, la madre terra, che viene distrutta con incoscienti speculazioni per gli interessi finanziari di pochi».
Tra i performer: Ulderico, Giò di Sera, Jana Kasalova, Park Kyeong Hwa, Gim Gwang Cheol, Massimiliano Mirabella, Loredana Galante. Una gioiosa invasione d’arte che  ci auspichiamo diventi appuntamento annuale fisso. Concentrando l’attenzione mondiale su Napoli per la sua accoglienza, come culla delle arti.

In foto, Castel dell’Ovo
Per conoscre il programma nei dettagli
https://www.facebook.com/artperformingfestival/