Ha preso il via ieri il via ieri la stagione dei concerti proposta dall’Associazione Napoli Capitale Europea della Musica, presieduta da Filippo Zigante, con la direzione artistica di Susanna Pescetti. Una stagione di dodici concerti a cavallo tra quest’anno e il prossimo, che offrir  al pubblico musica di qualit  insieme all’opportunit  di godere dei magnifici luoghi storici della citt  di Napoli. Le location sono tre la Basilica di San Francesco di Paola, in piazza del Plebiscito, la Cappella del Vasari nella Chiesa di S. Anna dei Lombardi e la Cappella Palatina del Maschio Angioino. L’inaugurazione della stagione è affidata come sempre all’Orchestra I Solisti di Napoli con lo Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi. Sul podio, Susanna Pescetti. Protagoniste il soprano Roberta Maione, il mezzo soprano Eufemia Tufano. Voce recitante, un volto noto e amato dal grande pubblico, Annamaria Ackermann. Come ogni anno il concerto di apertura dell’Ancem è dedicato all’UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali), una serata speciale per tradizione.

Il secondo concerto tutto dedicato ad Antonio Vivaldi è previsto l’11 aprile alla Cappella Palatina del Maschio Angioino. Protagonista sempre l’Orchestra de I Solisti di Napoli diretta da Susanna Pescetti con i solisti Loana Gorun (violino) e Silvano Fusco (violoncello). Il 18 aprile, alla Cappella del Vasari della Chiesa di S. Anna dei Lombardi, sar  la volta del quartetto d’archi de I Solisti di Napoli per un omaggio a Franz Joseph Haydn. Mentre il 16 maggio alla Cappella Palatina del Maschio Angioino ci sar  una serata dedicata a tre compositori italiani Giacomo Puccini, Ottorino Respighi, Luciano Berio. Sempre con l’Orchestra de I Solisti di Napoli diretta dal maestro Pescetti e questa volta con il mezzosoprano Claudia Porzio.

Dopo la pausa estiva, la Stagione dell’Ancem riprende il 10 ottobre (sempre al Maschio Angioino) con l’orchestra da Camera de I Solisti di Napoli diretti da Susanna Pescetti con un concerto molto particolare dedicato ad Alban Berg compositore austriaco protagonista della vita viennese del primo Novecento che fu uno dei primi a usare la tonalit  allargata e poi le tecniche dodecafoniche e Gian Francesco Malipiero anche lui considerato uno “sperimentatore”.

Il 24 ottobre (Cappella del Vasari) sar  la volta del Quintetto I Solisti di Napoli con Sisto Lino D’Onofrio, clarinetto solista. Il 7 novembre (Cappella Palatina) ancora musica da camera con un programma dedicato a Gioachino Rossini e Albert Roussel raffinato compositore francese dei primi del Novecento. Sul podio sempre Susanna Pescetti. Il 21 novembre alla Cappella del Vasari penultimo appuntamento con programma ancora da definire. Il 5 dicembre alla Cappella Palatina la Stagione Anceml’ultimjo concerto del 2011 dedicato a due compositori del Novecento, Ermanno Wolf Ferrari ed Ernst Krenek.

Si riprende il 23 gennaio 2012 alla Cappella Palatina con un omaggio a due grandi compositori dei primi del Novecento Benjamin Britten e Darius Milhaud. Il 13 febbraio, si ascolter  Apollon Musagète, balletto neoclassivo in due quadri, musicato da Igor Stravinskij. Una delle musiche più amate dal grande pubblico. Il balletto fu rappresentato per la prima volta a Washington su coreografia di Adolph Bolm, ma al compositore non piacque e dopo la prima la offr a Sergej Diaghilev. Il concerto conclusivo del 12 marzo alla Cappella Palatina, sar  dedicato a Mozart e a Grieg.

Il direttore artistico lancia un grido di dolore unendosi a quanti hanno espresso il loro dissenso per i tagli al Fondo Unico dello Spettacolo affermando che” La vita artistica e culturale della Nazione sta attraversando un periodo di grande difficolt . Programmare quindi una stagione concertistica di un certo spessore, qual è quella qui proposta, che copre un arco temporale che arriva alla primavera del 2012, è un atto di coraggio e di speranza; di coraggio, poich si confida nel sostegno del nostro pubblico e degli Enti Pubblici, di speranza poich implicitamente auspica il superamento della crisi e pone fiducia nel nostro comune futuro”.

In alto, Susanna Pescetti. In basso, Annamaria Ackermann e Filippo Zigante e un momento del concerto

Info

Il costo del biglietto è di euro 10.00 in vendita al Box Office Galleria Umberto I, Reception la sera del concerto.

Per informazioni ANCEM tel/fax 081 204853 – mail ancem1@alice.it

I concerti avranno inizio alle ore 20.30.

LA NOTIZIA – NEL MARE IL FUOCO. RITRATTI NAPOLETANI

Domani, mercoled 30 marzo (ore 18) alla Fnac di via Luca Giordano 59 al Vomero, Napoli, presentazione del libro “Nel mare il fuoco. ritratti napoletani” di Emilia Leonetti (Tullio Pironti Editore)
Interverranno Ottavio Lucarelli, presidente dell’ordine dei giornalisti; Paolo Pisanti, presidente dell’associazione librai italiani; Aldo Masullo, filosofo e Mariella Bottiglieri, armatrice. Sar  presente l’autrice.