La casa del teatro quest’anno è ancora più capiente grazie al cartellone unificato che riunisce il Piccolo Bellini alla rassegna principale. La stagione 2014/2015 del teatro che festeggia i 150 anni di esistenza e resistenza, premia il coraggio di un palcoscenico che ha avuto il merito di innovare in anni difficilissimi per il teatro – presentando al pubblico progetti, ancora presenti in cartellone, come “Dignit  Autonome di Prostituzione” e la kermesse dedicata ai corti teatrali “La corte della formica”.
Proprio seguendo il filo della sperimentazione coraggiosa, quest’anno il Bellini propone una nuova produzione sulla scia del successo dell’adattamento teatrale di “Arancia Meccanica” con “Qualcuno volò sul nido del cuculo” diretto e interpretato da Alessandro Gassman, tratto dal romanzo Ken Kesey e conosciuto al grande pubblico grazie al film di Forman.
«Mio padre diceva sempre che nel teatro si deve respirare un forte odore di zolfo, di rischio», racconta Alessandro Gassman, spiegando come il Bellini sia uno dei luoghi in cui il teatro non solo trova casa ma anche la possibilit  di sperimentazione. Ne è la prova “Turn Over”, spazio curato e gestito dal teatro Bellini in collaborazione con Interno5, dedicato a dibattiti, stages, conferenze, incontri, corsi di formazione e workshop.
La stagione non volta le spalle però al teatro d’autore, portando a via Conte di Ruvo “Le voci di dentro”, lo spettacolo di Eduardo De Filippo diretto e interpretato da Toni Servillo, e dando spazio a Manlio Santanelli che sembra aver trovato una casa per il suo teatro. La vera sfida del Bellini è però la contaminazione «per scegliere del buon teatro spiega Daniele Russo, direttore artistico del teatro insieme al fratello Gabriele abbiamo deciso di iniziare con il cinema».
La prima del Bellini sar  affidata a Greenaway con la proiezione del suo “Goltzius and the Pelican Company” in lingua originale sottotitolato, e con la probabile presenza del regista. Un’apripista d’eccezione che lascer  spazio ad artisti come Simone Cristicchi e alla strana coppia Michele Serra Claudio Bisio. L’appuntamento è per il 7 ottobre, con una stagione che promette di lasciare il segno.

Per saperne di più
www.teatrobellini.it

Nelle foto, un momento della conferenza stampa e una scena di “Le voci di dentro”