Napoli, egocentrica, fagocita la sua provincia. Eppure c’è chi scommette su di lei. Si chiama Francesco Scarano ha 29 anni e ha deciso di concentrarsi sul teatro Lendi (che si trova sulla strada provinciale di Frattamaggiore- Sant’Arpino) da gestore e direttore artistico. Che cosa lo spinge ad avventurarsi su questo palcoscenico (con il sostegno della famiglia Lendi)? Semplicemente l’amore per tutto ciò che si chiama arte. L’impresa è grande e importanti sono i nomi su cui punta per la stagione 2013-2014, da novembre fino a marzo.
Si comincia con Massimo Ranieri (il 20 novembre) che sale in scena con il nuovo recital “SOGNO E SON DESTO – Chi nun tene coraggio nun se cocca ch’ ‘e femmene belle” dove, tra canzoni e monologhi, c’è posto anche per i colpi di teatro, attraversando i testi di celebri cantautori, da Fabrizio De Andrè a Charles Aznavour.
Il periodo natalizio ha invece i volti di Sal Da Vinci e dei Ditelo voi.Il primo(il 5 dicembre) racconta, in musical, “Carosone, l’americano di Napoli. Il trio comico (il 20 dicembre) affronta la “Gomorreide”, ovvero il lato ironico della criminalit  organizzata.

L’anno nuovo (7 gennaio) inizia con Biagio Izzo che propone lo spettacolo “Esse o Esse” diretto da Claudio Insegno. Tutto parte da un atterraggio improvvisato nel deserto del Sahara.
Poi ancora musica con Monica Sarnelli (1 febbraio) e il suo lavoro discografico “Notte lenta”, curato da Gigi De Rienzo. San Valentino incanta gli innamorati con la voce di Gigi Finizio che lancia “Buona Luna”. Chiude (14 marzo) il partyshow di Peppe Iodice che travolger  gli spettatori nel vortice delle risate. Da definire ancora la data dell’appuntamento con un altro protagonista dello spettacolo italiano, Carlo Buccirosso.
Ma non finisce qui. Annuncia Scarano «Conclusa la stagione teatrale, il teatro si trasformer . La platea sar  sostituita da tavoli per cene spettacoli. E c’è un terzo progetto non mancher  lo spazio per dj set e live set in versione clubbing». Spesso la fortuna si chiama coraggio.

Nelle foto, Massimo Ranieri e Monica Sarnelli