Let’s do it! Mediterranean, sabato 9 e domenica 10 maggio 22 paesi del Mediterraneo uniti per la tutela del mare nostrum.
Let’s do Italy organizzer  la road map delle trecento azioni che saranno messe in campo in questo fine settimana in tutta Italia.
Centinaia le realt  che hanno sposato la campagna Let’s do it! Mediterranean e che saranno impegnate a pulire spiagge ed acque del Mediterraneo (foto). Un’azione di pulizia globale nei 22 paesi che affacciano sul nostro mare.
«I numeri che si muoveranno questo fine settimana in tutta Italia delineano quanto sia lato l’interesse da parte dei cittadini verso le tematiche ambientali e, nello specifico, per la salvaguardia del mare», afferma Vincenzo Capasso. «Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare sempre di più persone sul tema e di portare all’attenzione globale l’annosa problematica dell’inquinamento delle acque», conclude il coordinatore di Let’s go Italy!
I singoli cittadini, le associazioni e gli enti possono segnalare sversamenti illegali di rifiuti e discariche abusive, attraverso l’applicazione per smartphone TRASHOUT ( www.trashout.me ).
La campagna di quest’anno è stata promossa e realizzata assieme a Let’s Clean Up Europe, la campagna promossa da Aica (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) e il Ministero dell’Ambiente.
CleaNap nasce nel 2011 come una proposta di performance socialmente utile, dando vita ad eventi di creativit  urbana, partecipativa e volontaria. Tra le principali attivit  di CleaNap c’è Bike Sharing Napoli, progetto di ricerca sulla mobilit  alternativa, un servizio a uso pubblico, ecologico, economico e sostenibile.

Per saperne di più
www.letsdoititaly.org/
italy@letsdoitworld.org
www.twitter.com/LetsdoitItaly
www.facebook.com/LetsDoititaly

In alto, foto di Rosa Falco lattina di Fanta, di vecchia data, ancora con prezzo in Lire, ritrovata durante la pulizia della scalinata della Pedimentina al Vomero da alcuni volontari.