Scienza  o letteratura. Nuovo appuntamento  per la rassegna “Strane coppie” in edizione light giovedì 9 marzo alle 18 Fondazione Banco Napoli (Sala Marrama) in via Tribunali 213 (Napoli) . Primo Levi (Il sistema periodico), Leonardo Sciascia (La scomparsa di Majorana). Ne parlano Piersandro Pallavicini e Bruno Arpaia. Montaggio cinematografico d’autore e intervento di Valerio Caprara. Coordina, Antonella Cilento, ide4atrice della manifestazione. Letture di Orlando Cinque.
Due classici contemporanei a confronto. Primo Levi  con il racconto “Il sistema periodico” che scrisse quando era ancora un giovane chimico. Fra i suoi titoli, è l’ironica, irresistibile antologia di Spoon River della famiglia Levi narrata attraverso gli elementi chimici della tavola periodica di Mendeleev.
Leonardo Sciascia  con La scomparsa di Majorana. Majorana in Sciascia è lo spunto non solo per un racconto d’indagine ma anche per un’interrogazione profonda sul senso della genialità, dei fascismi, sulla funzione etica della scienza dopo la tragica esperienza dell’atomica.
A narrare per noi questi due autori del Novecento italiano
ancora più letti in età  sono Piersandro Pallavicini, scrittore e professore di Chimica all’università, recente autore de “La chimica della bellezza” (Feltrinelli) e Bruno Arpaia, dallo scorso anno in libreria con “Qualcosa là fuori” (Guanda), entrambi impegnati proprio in un fitto dialogo fra scienza e letteratura, l’uno trattando del linguaggio della chimica in un paradossale e comico romanzo universitario, l’altro affrontando i rischi del cambiamento climatico in un romanzo distopico e quanto mai attuale.
Il critcio cinematografico Valerio Caprara inviterà il pubblico ad un attraversamento cinematografico dei classici narrati (incluso il recente “Nessuno mi troverà”, docu-film di Egidio Eronico, che illumina nuovi aspetti della vicenda Majorana molti dei quali legati a Napoli), mentre Iole Cilento e Teresa Dell’Aversana esporranno un’opera di luce (“light work”) ispirata ai temi dell’incontro.
In foto, Sciascia e Levi
Per saperne di più
http://www.lalineascritta.it/