Ciro Borrelli! ilmondodisuk.com
Qui sopra, la copertina del libro di Ciro Borrelli. In alto, Totò e Peppino in uno dei loro indimenticabili film

Arrivano a Campobasso le famiglie teatrali napoletane. Se ne discuterà venerdì 16 marzo, alle 18.30 all’Hotel San Giorgio, in via Insorti d’Ungheria con il giornalista Pino Cotarelli e il critico d’arte Maurizio Vitiello. La conversazione prenderà spunto dal libro di Ciro Borrelli Peppino De Filippo. Tra palcoscenico e cinepresa (prefazione di Giuseppina Scognamiglio, Kairos Edizioni 2017, 18 euro, Collana serie oro teatro).
Il volume, omaggio a uno dei maggiori interpreti teatrali e cinematografici del secolo scorso, si compone di sette parti. La prima è una biografia sull’attore, la seconda affronta il rapporto artistico che Peppino ebbe con i due fratelli, in particolare con Eduardo, dalle prime collaborazioni fino alla morte.
Nella terza vengono esaminate cinque pellicole, poco conosciute, dove Peppino è coprotagonista, e non spalla, come nella maggior parte dei film in cui ha recitato. La quarta verte sulla carriera teatrale: qui vengono esaminate tre opere che rappresentano l’evoluzione e la mutazione artistica del De Filippo, dagli anni giovanili alla maturità.
La quinta è dedicata alla maschera di Pappagone, che ebbe enorme successo il sabato sera a “Scala Reale” (ma leggi “Canzonissima”) e nella sesta vengono riportati stralci di articoli di giornali pubblicati all’indomani della morte di Peppino. La settima, infine, raccoglie interviste a personaggi che hanno conosciuto o lavorato con l’artista.