Nemesi alla Galleria Fiorillo e il pensiero al femminile di ieri e di oggi a Napoli vive in due performance e nelle foto. L’evento Nemesis Oltre/Nemesis Beyond organizzato dall’Associazione Le Tre Ghinee/Nemesiache tra Londra e Napoli è inserito nella programmazione di Marzo Donna e Maggio dei Monumenti 2015. Lina Mangiacapre (foto) e le Nemesiache a Napoli dagli anni ’70 hanno promosso attivit  culturali per promuovere l’emancipazione femminile. Il loro impegno politico espresso nelle diverse forme d’arte è stato non per la parit  dei sessi, essendo loro per natura diversi, ma per la presenza della donna, dotata della sua femminilit , nella vita politica, nella gestione della cosa pubblica, nel fare arte. Londra ospiter  una mostra sull’archivio delle Nemesiache e poi in Spagna e Francia.

In mostra foto di
Agnese De Donato, Fabio Donato, Augusto De Luca, Bruno del Monaco, Luciano Ferrara, Luisa Festa, Luciano Guarino, Grazia Lombardo, Rino Vellecco; foto di lavori inediti di M lina (Lina Mangiacapre).
La performance “Snow White”, di Giulia Damiani e con Helena Rice, Stephanie Bickford-Smith, Callum Hill (foto in basso) protagoniste in scena, ha emozionato per la raffinata eleganza mimica e le tonalit  armoniche delle voci simili a canti di Leucosia, Ligea, Partenope.
Mitiche Sirene nel Tamigi? Poco più che ventenni dotate gi  di un curriculum copioso. Giulia, fiorentina vive a Londra, scrittrice e saggista di alcuni libri, vincitrice di premi prestigiosi, nelle conferenze in alcune istituzioni amplifica il pensiero e l’arte al femminile. Helena, co-fondatrice di Hoot Theatre direttrice e creatrice di performance, sviluppa il sistema educativo attraverso il design e il gioco. Callum, artista e regista, crea live nelle sue opere e i suoi film partecipano a mostre internazionali. Stephanie, dotata di immaginazione provocatoria, premiata per i suoi progetti come migliore allieva del Royal College of Art, è presente in mostre a Tokio e crea arte performativa.

L’associazione “Teatro dissolto” ha presentato “Cenerella” favola di Lina elaborata da Raimonda Maraviglia e Marco Aspride in collaborazione con Chiara Paraggio, Luca Serafino, Anna e Clara Bocchino, Teresa Raiano, Dario Rea, Emanuele D’Errico protagonisti in scena.
Performance intrecciata con diversi linguaggi teatrali in cui si evidenzia la donna che con la sua emotiva forza ribelle e rivoluzionaria si ribella alle catene che la imprigiona in una realt  non sua.
Il 30 maggio, alle 10.30 all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici si terr  l’incontro/dibattito con gli interventi di Esther Basile, Adele Cambria, Silvana Campese, Connie Capobianco , Valerio Caprara, Giulia Damiani, Tristana Dini, Rita Felerico, Titta Fiore, Teresa Mangiacapra , Nadia Pizzuti, Mimma Sardella , Stefania Tarantino, Matilde Tortora. Coordina Stefania Tarantino , interpreta Angela Caterina.
L’evento si concluder  il 31 maggio, alle 18 da Fiorillo Arte> con l’ incontro/festa con proiezione video e performance di Caterina e relazione finale di Damiani e Mangiacapra.

Associazione culturale Le Tre Ghinee / Nemesiache
Via Monte di Dio,14 – 80132 Napoli – info mangiacaprateresa@gmail.com- cell.339.496.79.50