Italians in the World” Città di Napoli. Il Maschio Angioino (foto), gioiello medievale e rinascimentale, ospita il concerto di arie liriche e romanze da camera Lirica senza confini sabato 27 maggio alle 19:30. La prima edizione premierà il tenore ivoriano Juliano Fadio, il soprano coreano Hyewon Lee e la pianista giapponese Junko Mashima.
Ancora una volta Napoli è protagonista di un evento di accoglienza e integrazione. Lirica senza confini proverà ad abbattere i muri dell’esclusione e dell’indifferenza. L’immigrazione non è solo sofferenze umane prive di speranze, bensì concreta opportunità di sviluppo per i paesi di origine.
A sua volta la musica, attraverso la libertà  ma contestualmente il rigore del suono, non riconosce barriere etniche, linguistiche, di pensiero, ma guarda ad un mondo  globalizzato che sia insieme capace di valorizzare le differenze e le competenze. L’iniziativa nasce dunque dalla convinzione che la  musica unisca i popoli e costruisca legami fra persone con affinità spirituali, valorizzando le differenze di culture ed etnie.
La musica lirica in particolare, prodotto tipicamente italiano per nascita e diffusione, è spesso  nei sogni di giovani cantanti lirici di tutto il mondo. Fadio è uno di  questi giovani: tenore di origine ivoriana, oggi studente del  conservatorio di Terni, giunto in Italia dopo un viaggio fortunoso, sta emergendo in campo nazionale aiutato e  incoraggiato dall’associazione Hmef.
L’evento si inserisce in un percorso già tracciato a Napoli dall’Associazione Tre Febbraio con le sue iniziative culturali al Museo Archeologico Nazionale e  al Teatro San Carlo, lo scorso febbraio, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli per il primo concerto al mondo completamente gratuito offerto ai migranti.
L’associazione Hamef, da sempre impegnata nella tutela dei deboli e dei loro diritti, si pone come ulteriore obiettivo la diffusione della cultura italiana nel mondo e di quella ivoriana all’estero. Quanto sembra felicemente realizzarsi in questa occasione.
L’associazione “Italians in the world”, oltre a sostenere il progetto, ha  istituito un premio riservato a musicisti italiani e stranieri impegnati a  diffondere la lirica italiana nel mondo. La direzione artistica è  stata affidata a Fabio Andreotti, Giovanni Campagnuolo e Claudio  Luongo.
Associazione di Volontariato ONLUS ”HAMEF” Napoli
340.6287983
hamef@libero.it
Associazione ”ITALIANS IN THE WORLD” Benevento
3392013489
info@italiansintheworld.net