Uno sguardo sull’Europa attraverso Napoli. Unica citt  che rappresenta l’Italia a Liverpool.
In”Interchange” che è progetto multimediale, poliedrico, di scambio culturale. Per circa un mese la Car Park Gallery di Liverpool presenta il lavoro di quattro gruppi di artisti provenienti da Liverpool, Danzica, Istanbul e Napoli. Ciascuna citt  occuper  a turno la galleria per una settimana, realizzando una mostra e un week end di eventi musicali, performance e workshop.

Operazione in continuo sviluppo ogni lavoro sar  lasciato in galleria e verr  inglobato dal gruppo successivo; un ambiente dinamico in cui rimane essenziale il rapporto e l’interazione col pubblico, partecipe e protagonista delle diverse culture e idee che rappresentano uno stimolo allo sviluppo di politiche culturali e urbane.

L’intero progetto esplora il potenziale creativo e comunicativo delle citt  portuali come luoghi di transizione, scambio, mobilit  e interazione sociale. Scenari con background di mutevole intensit  storica, antropologica e culturale.

Dal 3 al 9 novembre è in programma la settimana italiana Napoli protagonista. Portavoce dell’area partenopea, l’associazione culturale Componibile 62 con gli artisti Christian Costa, Carmine De Falco, Alessandro Inglima, Pasquale Napolitano, Stefano Perna, Giuseppina Paola Viscardi.

Spiega la curatrice Laura Galloppo l’associazione si proietta nello scenario nazionale e trans-nazionale promuovendo iniziative di cooperazione multiculturale, puntando sulla comunicazione visiva, progettazione e organizzazione di eventi culturali.

L’obiettivo è esportare nel Regno Unito l’immagine di Napoli, citt  controversa, dalla storia millenaria, con tutte le sue contraddizioni e alterate visioni che però la completano e la identificano, al di l  dell’idea stereotipata.

“Nest”è il progetto video di Costa sulla zona industriale orientale di Napoli 12 brevi video che interpretano e rappresentano tali luoghi, per molte cose simili e paragonabili alla realt  degli altri paesi coinvolti nella mostra.

In una dark room della galleria, la Viscardi esporr  20 foto sul tema del viaggio il mare, il porto e il continuo interscambio che avviene in questi posti di accoglienza e di passaggio continuo. Il pubblico sar  libero di interpretare e riflettere sulle immagini senza alcun condizionamento o spiegazione esterna, dando ampio spazio all’immaginazione.

Napoli cornice ideale di un progetto che coinvolge le nuove generazioni; vetrina sul mondo col suo antico e nuovo fascino. Luogo ideale e magico.

Sopra, una foto di Christian Costa (Centro Direzionale). In basso, da sinistra scatti di Giusi Viscardi (Urban Gods, particolare) e Pasquale Napolitano (Toujour, particolare)