Venticinque metri al di sotto di Napoli. Diventato ormai una realt  turistica del territorio, con all’attivo un’affluenza di circa 25000 visitatori provenienti da tutto il mondo, il Museo del Sottosuolo ha ospitato, da settembre a oggi, spettacoli teatrali e d’intrattenimento, concerti e presentazioni di dischi, insieme agli appuntamenti fissi, come la visita con il munaciello e l’Inferno di Dante che sabato 9 luglio alle 20.30 andr  in scena. Lo spettacolo è diretto da Domenico Maria Corrado. Da venerd a domenica, ci sar , anche in questo mese, la consueta visita del sito accompagnata dal munaciello.
Basato sulla Prima Cantica dell’Opera di Dante Alighieri, racconta il viaggio del Poeta tra i dieci cerchi dell’Inferno alla ricerca dell’Amore. Un susseguirsi di incontri con i personaggi straordinari del regno delle anime dannate in una cornice che non potrete dimenticare.
L’obiettivo è far vivere il luogo che ospita lo spettacolo e aumentare ancora il coinvolgimento dello spettatore. "L’inferno di Dante" nel Museo del Sottosuolo si realizza in tre momenti, ognuno dei quali vedr  protagonista una sala differente dello spazio che si sviluppa sotto piazza Cavour, a pochi metri dal Museo archeologico nazionale.

Personaggi e interpreti (in ordine di apparizione) Monica Caruso; Mario Guadagno; Anna Edipio; Salvatore De Luca; Maria Giusy Bucciante; Giancarlo Grosso; Diletta Acanfora; Federica Cannavo; Salvatore Mazza; Enzo Varone; Ciro Zangaro; Francesco Merlino; Rodolfo Medina; il Genere Umano. Le musiche sono firmate da Enzo Gragnaniello.

Prenotazione obbligatoria

tel. 081 863 1581 339 1888611


info@tappetovolante.org
www.tappetovolante.org

In foto, una scena dello spettacolo