La compagnia teatrale Delirio Creativo entrer  nel carcere di Eboli (Salerno). Luned 21 dicembre presenter  in anteprima lo spettacolo Innocenza Liberata.La compagnia Delirio Creativo deve il suo nome al libro di Raffaele Bruno che è anche fondatore della compagnia teatrale. Il libro è una raccolta di racconti ispirata dai lavori della compagnia teatrale omonima, diretta dall’autore ed è nato per realizzare un sogno raccogliere fondi per creare un presidio d’arte nelle strutture carcerarie.
Nel carcere ebolitano sono stati svolti due laboratori teatrali e due spettacoli di cui uno che ha coinvolto direttamente i detenuti. Innocenza liberata è uno spettacolo di teatro canzone che vede nell’arte uno strumento per dialogare con la parte innocente che accomuna tutti gli uomini e che crea spazi di libert  anche dietro le sbarre. L’arte che libera e che rende liberi, la cultura come mezzo per riscattarsi e per dare la possibilit  all’individuo di cercare nuove opportunit , oltre al di gli errori commessi. Offrendo una speranza.
In apertura ci sar  una performance a cura de L’Encefalo (Federica Palo Silvia Romano e Martina Coppeto). I brani musicali si alterneranno a momenti di prosa con special guest come Dario Sansone dei Foja, Roberto Colella de La Maschera, Massimo De Via dei Blindur. I componenti della compagnia che daranno vita allo spettacolo sono Raffaele bruno voce recitante; Alessandro Colmaier(foto), voce e chitarra; Serena Russo, voce; Giuseppe Colucci, sax; Vincenzo Maddaloni, flauto. Lo spettacolo si propone come primo step di un tour che si svolger  in altri istituti campani e italiani.