Doppio vernissage chez Palazzo Pignatelli di Strongoli nel segno di una grande amicizia e in una prospettiva di confronto tra “esperienze del fare” si aprono i nuovi, luminosissimi spazi dello studio AvvocatoGaeta e la mostra di Luigi Pagano che propone in una location inconsueta trenta creazioni, ultima fatica di una percorso artistico e sperimentale che ha avuto inizio negli anni ’80.
“Ouverture” dispiega tutto il suo sentire, l’osmosi tra corpo e natura , il flusso che unisce senza contorni l’essere umano e il mondo circostante. Questa armonia trae ispirazione dalle esperienze personali, familiari e dall’attualit . “Ho realizzato tre opere dedicate alla catastrofe di Fukushima, spiega l’artista, “un dramma che è manifestazione di un corto circuito che sta investendo il flusso. Noi siamo assorbiti atomicamente dall’ambiente se lo rispettiamo, rispetter  noi”.
Un viaggio di (ri)scoperta che mette in sintonia i ritmi circadiani e il bioritmo della natura, mirando a cogliere i rapporti universali tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande. “Nei miei lavori utilizzo la terra, lavoro con il fuoco, con l’acqua, che si caricano di significati simbolici e rimandano a un altrove partendo dal sensibile”. A questo evento nell’evento fa da cornice il progetto “Insolite presenze” curato da Clorinda Irace per l’associazione culturale TempoLibero. “Luigi Pagano è nostro socio e veterano di questa rassegna che nasce con lo Studio AvvocatoGaeta (nel 2009, ndr) . Crediamo in lui e siamo contendi di promuoverlo perch abbiamo molti punti di vista in comune, come l’idea di portare l’arte fuori dai luoghi che la ospitano per convenzione, dando voce e visibilit  a artisti non inseriti nei circuiti ufficiali, pur avendo molto talento”.
Un impegno che l’associazione ha assunto come principio programmatico, in quanto nello statuto figura la promozione dell’arte e della cultura locale che, al di l  di ogni provincialismo, costituisce un volano di sviluppo per il territorio. Il prossimo ottobre Luigi Pagano presenter  una personale a Roma presso studio legale Hogan Lovells in Piazza Venezia, per poi inaugurare il 2012 con una grande esposizione a Monaco di Baviera, in una sede del Ministero degli Interni. Fuori dalle classiche gallerie, la ricerca di setting alternativi continua .

Luigi Pagano “Ouverture”

Fino al 31 maggio 2011

Palazzo Pignatelli di Strangoli
– Via Riviera di Chiaia, 256 – Info tel 081427918- fax 081410228- info@avvocatogaeta.com

Nelle foto di Nando Calabrese, l’inaugurazione della mostra allo studio Gaeta

LA NOTIZIA/FRAMMENTI IMPREVISTI DA LOFFREDO
Venerd 29 aprile, alle 18.00, alla libreria Loffredo in via Kerbaker, 19/21(Napoli) la presentazione dell’antologia poetica “Frammenti imprevisti” a cura di Antonio Spagnuolo (Kairòs Edizioni). Intervengono, Enzo Rega e Maurizio Vitiello. Letture di Mariarosaria Riccio. Con il curatore Antonio Spagnuolo e alcuni autori.

Cinquanta autori per un’antologia che non si prefigge alcun programma di focalizzazione e discussione circa i vari orientamenti stilistici o di creativit , attualmente inseguiti, ma, al di l  di scuole e tendenze, al di l  di divisioni cronologiche o generazionali, al di l  di suddivisioni critiche e di scelte precostituite, cerca soltanto di riunire alcuni poeti che si sono impegnati e si impegnano nel fare poesia oggi.
Uno spaccato o un tentativo di “almanacco” che nasce dalla scelta avvenuta per numerosi inviti e libere accettazioni.