Gaetano Manfredi (foto) della Federico II è il nuovo presidente della Conferenza dei Rettori delle Universit  Italiane (Crui). Manfredi, ingegnere, insegna Tecnica delle Costruzioni all’ateneo napoletano che guida dallo scorso anno. E’ autore/curatore di libri e di lavori scientifici pubblicati su rivista o presentati a congressi internazionali. Svolge attivit  di ricerca di tipo teorico e sperimentale prevalentemente nei campo dell’Ingegneria Sismica. E’ membro del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e della Commissione Grandi Rischi – Settore Rischio Sismico.
«Si parla ormai da mesi della Buona Universit  che il Governo si prepara a varare – osserva- ma sull’universit  e sulla ricerca va fatta una scelta politica, e va fatta subito. E’ troppo facile parlare di futuro senza immaginare di investire sui mattoni per costruirlo. In quest’ottica confidiamo sul fatto che non si tratti dell’ennesima riforma a costo zero. O meglio i cui costi vengono interamente scaricati sulle comunit  accademiche. Giovani, studenti e ricercatori, in primo luogo».
Non sono semplici le sfide che attendono le universit  del nostro Paese, surclassate ormai da quelle internazionali. «Occorre – conclude- aumentare l’offerta terziaria guardando a una nuova formazione professionalizzante. Promuovere l’internazionalizzazione coniugandola con il governo dei flussi migratori. Integrare la formazione a distanza con quella frontale, rispondendo in maniera coerente alla concorrenza delle universit  telematiche. Incrementare una presenza attiva sul fronte dell’innovazione tecnologica basata sul knowledge sharing. Tutto questo si può fare con risorse adeguate e il sostegno convinto di chi decide. L’universit  ha gi  fatto la sua parte ed è pronta a continuare sullo stesso sentiero. Ci aspettiamo di vedere presto segnali di discontinuit  con il passato da parte del Governo».