Attrice e cantante in continua ascesa, Maria Nazionale (in foto) sar  “Libera” nello spettacolo che propone gioved 20 novembre al Teatro Lendi (ore 21, anche in replica venerd 21). Non solo canzoni, ma anche riflessioni su tematiche attuali dall’odio verso le donne, sfruttate sul lavoro, alla pedofilia, passando per la violenza sui bambini e sui più deboli. L’ artista si esibisce tra quadri teatrali di Bruno Colella, Peppe Lanzetta e Manlio Santanelli, recitati da Ernesto Mahieux, Gea Martire e Orazio Cerino, interpretando brani dei grandi cantautori italiani, da De Andrè a Pino Daniele. Senza trascurare i più bei classici napoletani.
Gli arrangiamenti in chiave acustica sono del maestro Erasmo Petringa con un linguaggio “fado” che esalta le doti vocali. Nell’ ensemble musicale, Erasmo Petringa (violoncello, mandola, oud), Ciccio Merolla (percussioni), Cristiano Califano (chitarra classica), Peppe Copia (chitarra battente), Gaetano Diodato (Contrabbasso).
Dopo Maria Nazionale, al Lendi ci saranno Biagio Izzo e Peppe Barra in “Come un Cerentolo” (4 e 5 dicembre), Peppe Iodice e Simone Schettino in “Comicissima sera Show” (26 e 27 dicembre), Michele Caputo e Benedetta Valanzano in “Come sopravvivere ai lavori in casa” (7 e 8 gennaio), Sal Da Vinci in “Se amore è” (16 e 17 marzo), Vincenzo Salemme in “Sogni e bisogni” (24 e 25 marzo), Cristian De Sica in “Cinecitt ” (14 e 15 febbraio). E, come ormai da tradizione, si rinnova l’appuntamento a san Valentino con il concerto di Gigi Finizio.

Il teatro Lendi è sulla strada provinciale di Grumo Nevano Sant’Arpino