Al nastro di partenza la stagione del Maggio della Musica stasera alle 20,15 nella Basilica di San Pietro ad Aram (via Santa Candida, zona corso Umberto I, Napoli). In programma la Petite messe solennelle di Rossini. A dirigere la preziosa composizione del Pesarese sarà Michele Campanella (foto), che sarà anche al primo pianoforte.
Di altissimo profilo gli interpreti: il baritono Simone Alaimo e il soprano Linda Campanella, due giovani voci di talento, il tenore napoletano Carmine Riccio e il mezzosoprano palermitano Adriana Di Paola, l’Ensemble Vocale di Napoli diretto da Antonio Spagnolo, Monica Leone al secondo pianoforte e Davide Falsino all’harmonium.
Da maggio a novembre sono previsti sedici concerti a Villa Pignatelli e al Museo della Fondazione Mondragone. In primis l’integrale delle sonate per pianoforte di Beethoven affidata a validissimi solisti come Benedetto Lupo, Roberto Plano, Filippo Gamba, Pietro De Maria e Massimiliano Damerini.
A settembre sono in programma le finali della quinta edizione del “Maggio del pianoforte”, con sei recital di giovani pianisti al Museo del tessile e dell’abbigliamento “Elena Aldobrandini” della Fondazione Mondragone.
Infine, Massimo Andrei sarà protagonista al Teatro Sancarluccio di una nuova serie di “Letture in Musica – Gente di Napoli”.
Per saperne di più
http://www.maggiodellamusica.it/