Mina Di Nardo è tra gli ospiti, con una sua installazione, della rassegna artistica Land Art Campi Flegrei 2014 allestita nel Bosco dei Camaldoli fino al 31 ottobre. L’artista sar  presente anche alla Triennale di arti visive a Roma che si svolger  dal 21 novembre al 3 dicembre. La recente interpretazione artistica di Mina concilia il mutamento della Natura e il suo dinamismo riprendendo l’insegnamento di Eraclito fatto proprio da Empedocle insegnando la dottrina dei quattro elementi “acqua terra aria fuoco”.
L’Artista architetto è la mitologica Demetra, dea della natura e della fecondit , con Gaia al suo fianco si sofferma su l’elemento carbone e sull’uovo e li mescola. La sua profonda concezione espressa nella composizione è una riflessione sulla Vita e sulla Morte. Emblematica è la presenza del carbone. Esso nasce da legni secchi e pure appare vivo e palpitante fonte di nuove energie associandosi ancora una volta ai quattro elementi.
La compresenza dell’uovo aperto rievoca la rinascita della Fenice, mitico uccello, grande come un’aquila, del deserto della Libia e dell’Etiopia, in greco rosso porpora, scoperto dai Fenici. Essendo unica, non poteva riprodursi, ma solo rinascere dalle proprie ceneri gettandosi nel rogo dell’immortalit . l’immagine di un prossimo futuro di Napoli? Oppure è la solitudine totale in cui la citt  vive da parte degli Enti locali e nazionali che assale si avviluppa si insinua penetra e scava dentro la mentalit  dei napoletani? Il nero carbone è segno di lutto della scomparsa della notoriet  della citt  dopo l’Unit  d’Italia? L’uovo è rassicurante come un sogno e testimonia il futuro. L’insieme elegiaco porta lo spettatore a meditare.
L’opera della Di Nardo è sotto i dettami della filosofia di Zen e di Eraclito perch contempla il proprio intimo riflesso nella natura nel suo continuo fluire in un mutamento reale. Nell’opera echeggia il canto di Leopardi alla Primavera “Vivi tu, o santa Natura?”

Il PERCORSO DI MINA DI NARDO

Classe 1964, nata a Pozzuoli
Diploma di maturit  artistica, Liceo
Artistico Statale di Napoli, 1982
Laurea in architettura, Universit  di Napoli Federico II, 1990

La sua partecipazione alle rassegne d’arte
2008
• 4R, mostra laboratorio su riduzione dei rifiuti, riutilizzo dei materiali, raccolta differenziata, recupero dell’energia, Napoli, Citt  della Scienza, maggio;
• ReDesign, Il riciclo tra arte e design, Napoli, Ipogeo della S.S. Annunziata, novembre;
• Salerno in ARTE, Design sul tema “Rifiuti in cerca d’autore” , Salerno.

2009
• La Metropoli e la Bellezza tra Utopia ed Eresia, Napoli Villa di Donato, giugno
installazione e scultura.
• Land Art Baia, Parco Momumentale di Baia, ottobre-novembre;
• Momenti Miti, Progetto Leda a cura di Cynthia Penna Simonelli, Villa di Donato, Napoli, dicembre.

2010
• NecPlusUltra, galleria Kvetna 1794 di Valentina Marroni, marzo;
• Land Art, Variazioni sul tema, Lago d’Averno, Pozzuoli, maggio;
• Villa di Livia, Pozzuoli, Ornamenti, installazione
• Land Art V edizione, Foresta di Cuma Black Flag, Happening sulle dune e installazione nella foresta

2011
• Villa Elvira (Pozzuoli) installazione
• Napoli Design District Primo premio con ” Omaggio a Roger Penrose” oggetto-scultura.

2012
• Land Art, cava del Castagnaro, Quarto Napoli
• Apotheca Artport mostra collettiva 5×5, Pozzuoli Napoli

2013
• Concorso internazionale per la progettazione artistica e l’installazione dell’autovettura di Giancarlo Siani
classificata al nono posto, Napoli

• Palazzo delle Poste di Napoli,
performance Tintoria, evento conclusivo di Napoli Design Week
• Concorso “Monumento a Padre Arturo”, primo premio, in fase di realizzazione, Provincia di Napoli, scultura a scala territoriale

2014
• Celebrating ART1307 70 artisti per 7 anni, mostra collettiva, conferenze, Workshop. Villa Di Donato, Napoli
• SpazioUnderG mostra H2B2 Pozzuoli Napoli.

Per saperne di più
www.landartcampiflegrei.com

Nelle foto, l’installazione a Land Art e la sua autrice