Un interessante e appassionante concerto questa stasera (ore 21) all’Auditorium della Rai di Napoli. Riapre la stagione concertistica dell’Associazione Alessandro Scarlatti, una delle più importanti realt  musicali napoletane che continua a offrire eventi di qualit , seguendo una tradizione e una linea di continuit  lontane da logiche rapsodiche e legate ai grandi eventi che, seppur trascinano grandi folle, non intervengono in quella educazione all’ascolto e alla musica d’arte che solo una frequentazione assidua e costante può garantire.
Il concerto avr  come protagonista l’Orchestra Sinfonica della Radio di Mosca, diretta da Nicola Giuliani che vanta numerosissime apparizioni a capo delle più celebri orchestre del Nord Europa. Il programma prevede di Mikhail Glinka "Kamarinskaja – Fantasia su due canti popolari russi" e la Sesta Sinfonia in si minore op. 74 "Patetica" di Ptr I. Ciajkovskij.
Di sicuro il pubblico attender  con grande trepidazione l’esibizione del giovane pianista italiano Giuseppe Albanese in una delle prove più impegnative per un virtuoso, il famosissimo Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra in do minore op. 18 di Sergej Rachmaninov, un vero e proprio monumento della letteratura pianistica, che deve la sua celebrit  alla cantabilit  dei temi e alla potente efficacia dell’orchestrazione.

Nella foto in alto, Giuseppe Albanese