Museo Pignatelli a portata di telefonino. Ecco l’APP pensata per il potenziamento della visita alle collezioni  attraverso i nuovi supporti tecnologici, che rappresentano un efficace e moderno strumento  per  conoscere il patrimonio storico artistico.
Disponibile per dispositivi iOS e Android e potrà essere scaricata gratuitamente dai visitatori che vorranno approfondire la scoperta e la conoscenza della variegata collezione del museo, dell’appartamento storico e del Museo delle Carrozze.
  E’ un’idea di Denise Pagano, direttore del Museo concepita con  Rosanna Naclerio, vicedirettore e promossa dal Polo museale della Campania diretto da Anna Imponente – è stata resa possibile grazie alla società It Solving e al sostegno degli Amici di Capodimonte. Le schede storico artistiche sono state redatte da Giovanna Bile e Brunella Velardi.
Non è una semplice guida. L’app della villa partenopea alla riviera di Chiaia mette a disposizione, oltre alle informazioni pratiche sul museo – orari di apertura, contatti, mappa del sito, mezzi per raggiungerlo – anche un ampio catalogo con ben 200 opere di maggiore interesse esposte nelle sale, individuabili sulle piantine multimediali.
Il visitatore potrà scaricare l’applicazione sul proprio dispositivo e ricevere informazioni dettagliate sull’opere che sta osservando, sperimentando una nuova e più coinvolgente modalità di visita.
Tutto avviene con la più ampia libertà grazie a un sistema di individuazione delle opere attraverso i QRcode riconoscibili dal dispositivo localizzatore, che consente  di fruire del percorso museale con la più ampia libertà e in relazione ai propri interessi.
In alto, il museo delle carrozze