Musiche suonano nelle ale dei musei. In occasione della manifestazione Musei in Musica, organizzata dal ministero per i beni culturali, il museo archeologico nazionale di Napoli, offre al pubblico varie iniziative per avvicinarsi sempre più al territorio e diffondere la conoscenza dei propri beni. Le iniziative proposte in questa occasione nascono dalla collaborazione con le associazioni culturali Capua Antica Festival e Napoli Nova sempre attente alla valorizzazione e promozione dei beni culturali.

Il museo, oggi sabato 20, opter  per un’apertura straordinaria dalle ore 20 fino alle 2 di notte. E proporr  tre concerti. Ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria allo 081 4422273.

Si comincia alle 20,30 con il maestro Alessandro Mazziotti, polistrumentista e ricercatore in particolare dei fiati antichi, che, attraverso l’enfasi creata dai suoni prodotti dagli strumenti fedelmente ricostruiti, percorrer  la storia degli strumenti stessi, il loro funzionamento e i contesti di utilizzo. Presentando circa 40 strumenti musicali, attraverso suoni e proiezioni ci far  cogliere il gusto, la sopravvivenza e la permanenza anche nelle culture popolari odierne.

Alle 22, nella sala del toro farnese è il momento delle note di violino. Fabrizio Falasca, giovane violinista campano, che vanta collaborazioni con l’orchestra dell’accademia nazionale di Santa Cecilia e del teatro San Carlo, premiato al concorso internazionale di Vittorio Veneto proporr  un viaggio musicale dal ‘600 al ‘900 con opere per violino solo di Bach, Paganini, Ysaye, Hindemith.

Per concludere, dalle 21,30 fino alle 23,30, apertura straordinaria del laboratorio di restauro del museo archeologico nazionale con l’illustrazione dei lavori di restauro e conservazione in atto.

In foto, il museo archeologico nazionale di Napoli

LA NOTIZIA – TERREMOTO

Luned 22 novembre alle ore 11 nella Sala degli Angeli dell’universit  Suor Orsola Benincasa in occasione del trentennale del terremoto del 1980 in Campania si svolger  la presentazione di “Terremoto e trent’anni di cricche” (Edizioni i Libri di Desk), il libro-inchiesta della Scuola di Giornalismo “Suor Orsola Benincasa” curato dal direttore Paolo Mieli e la proiezione in anteprima nazionale de “La Polvere e il Vuoto”, il video documentario scritto e diretto da Beniamino Daniele con la collaborazione di Anna Maria Giaquinto e Brunella Rispoli, le riprese ed il montaggio di Beniamino Daniele e Ivano De Simone e la fotografia di Serena Marra.
Musiche suonano nelle ale dei musei. In occasione della manifestazione Musei in Musica, organizzata dal ministero per i beni culturali, il museo archeologico nazionale di Napoli, offre al pubblico varie iniziative per avvicinarsi sempre più al territorio e diffondere la conoscenza dei propri beni. Le iniziative proposte in questa occasione nascono dalla collaborazione con le associazioni culturali Capua Antica Festival e Napoli Nova sempre attente alla valorizzazione e promozione dei beni culturali.

Il museo, oggi sabato 20, opter  per un’apertura straordinaria dalle ore 20 fino alle 2 di notte. E proporr  tre concerti. Ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria allo 081 4422273.

Si comincia alle 20,30 con il maestro Alessandro Mazziotti, polistrumentista e ricercatore in particolare dei fiati antichi, che, attraverso l’enfasi creata dai suoni prodotti dagli strumenti fedelmente ricostruiti, percorrer  la storia degli strumenti stessi, il loro funzionamento e i contesti di utilizzo. Presentando circa 40 strumenti musicali, attraverso suoni e proiezioni ci far  cogliere il gusto, la sopravvivenza e la permanenza anche nelle culture popolari odierne.

Alle 22, nella sala del toro farnese è il momento delle note di violino. Fabrizio Falasca, giovane violinista campano, che vanta collaborazioni con l’orchestra dell’accademia nazionale di Santa Cecilia e del teatro San Carlo, premiato al concorso internazionale di Vittorio Veneto proporr  un viaggio musicale dal ‘600 al ‘900 con opere per violino solo di Bach, Paganini, Ysaye, Hindemith.

Per concludere, dalle 21,30 fino alle 23,30, apertura straordinaria del laboratorio di restauro del museo archeologico nazionale con l’illustrazione dei lavori di restauro e conservazione in atto.

In foto, il museo archeologico nazionale di Napoli

LA NOTIZIA – TERREMOTO

Luned 22 novembre alle ore 11 nella Sala degli Angeli dell’universit  Suor Orsola Benincasa in occasione del trentennale del terremoto del 1980 in Campania si svolger  la presentazione di “Terremoto e trent’anni di cricche” (Edizioni i Libri di Desk), il libro-inchiesta della Scuola di Giornalismo “Suor Orsola Benincasa” curato dal direttore Paolo Mieli e la proiezione in anteprima nazionale de “La Polvere e il Vuoto”, il video documentario scritto e diretto da Beniamino Daniele con la collaborazione di Anna Maria Giaquinto e Brunella Rispoli, le riprese ed il montaggio di Beniamino Daniele e Ivano De Simone e la fotografia di Serena Marra.