Napolimodadesign. Parte marted 3 maggio, nello storico Palazzo San Teodoro, la prima edizione della kermesse incentrata sul connubio moda&design, organizzata con il patrocinio di Comune di Napoli assessorato alla Cultura, Unione Industriali di Napoli, ordine degli architetti di Napoli, fondazione degli architetti di Napoli, Adi Associazione per il design industriale sezione campana. Il progetto mira alla valorizzazione dei comparti moda e design attraverso un percorso urbano di esposizioni, installazioni, mostre e happening nel cosiddetto “Chiaia District”, il quartiere di riferimento in citt  per lo shopping di alta gamma. Partecipano all’evento circa 100 brand tra espositori e location. Tema scelto per questo debutto sono le “Luxury Ideas” ovvero il lusso analizzato e scomposto in tutte le sue sfumature declinato sotto forma di immagine visiva o tattile, di emozione e oggetto prezioso, esperienza o relazione.
Spiega l’ideatore curatore, l’architetto napoletano Maurizio Martiniello «L’evento vuol essere occasione di nuove sinergie edinterazioni tra artisti di fama nazionale e internazionale, designer, professionisti impegnati nel campo della moda, brand italiani come Poltrona Frau, B&B Italia, Maxalto, Viabizzuno, Molteni, Vitra, Ritmonio, Slamp, Cappellini – ed eccellenze locali come Marinella, Mario Valentino, Rubinacci, Livio de Simone, Tramontano, Ferragamo, Harmont&Blaine, Eddy Monetti».
Il percorso on the road si apre con l’esposizione al Pan, Palazzo delle Arti di Napoli (foto) mercoled 11 maggio (vernissage ore 18) e prosegue fino al 23 maggio nelle boutique e negli showroom le vetrine e gli spazi dei negozi saranno caratterizzati da allestimenti moda e da installazioni di opere d’arte e design. In collaborazione con Wine&Thecity, la rassegna diffusa che dal 2008 celebra la cultura del vino e l’ebbrezza creativa, in alcune boutique sar  inoltre possibile degustare i vini di cantine di eccellenza. Cuore pulsante di Napolimodadesign è il quartiere Chiaia dalla centralissima piazza dei Martiri a via dei Mille passando per via Morelli, via Filangieri e via Chiaia, via Riviera di Chiaia e via Calabritto, piazzetta Rodinò e via Chiatamone. Ma non solo. Il 9 maggio anche l’Aeroporto Internazionale di Napoli apre le porte alla manifestazione le boutique della Galleria commerciale dopo la zona dei controlli di sicurezza saranno il palcoscenico di un percorso di esposizioni e installazioni site specific. Il 5 maggio l’Accademia della Moda di Napoli sar  protagonista di un grande evento nel Tunnel Borbonico.

Per saperne di più
http//www.dipuntostudio.it/