Dal primo al 6 settembre il lungomare di Napoli ospiter  la V edizione del NapoliPizzaVillage 2015. Spettacoli, eventi, musica, più il XIV campionato del mondo del Pizzaiuolo, animeranno uno dei luoghi più suggestivi al mondo.
Una festa che gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, sostenuta dal Comune di Napoli e con il patrocinio della Regione Campania.
Cinquanta forni cercheranno di sfamare mezzo milione di persone attese, un evento che ha raggiunto livelli altissimi di consenso turistico e di promozione del territorio. Albergatori, ristoratori, trasporti (ferro/gomma, voli), nel 2014 hanno fatto segnare tutti numeri positivi.
Ma la pizza resta il centro di tutto, le 50 pizzerie storiche offriranno un menù completo da 12 euro che comprende, oltre alla pizza, bibita, caffè, dolce o gelato. Quest’anno è possibile prenotare la pizza anche on line www.pizzavillage.it
Arriveranno a Napoli, da ogni angolo della terra, oltre 500 sfidanti (da 40 paesi), per aggiudicarsi il Trofeo Caputo, promosso dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani. Il titolo conteso è quello di Campione del Mondo della pizza. Un sfida internazionale prevista per le ore 1500, aperta al pubblico e con ingresso gratuito.
L’intrattenimento musicale sar  presente per tutta la settimana Nuova Compagnia di Canto Popolare (1 settembre), Fabio Concato (2 settembre), Gigi e Ross di Made in Sud (3 settembre), Maurizio Casagrande (4 settembre) e Lino D’Angiò (5 settembre). La musica di Radio pizza village, con la storica voce dello speaker Ida Di Martino, accompagner  tutte le serate dal palcoscenico che vedr  ospiti, nella serata finale, alcuni personaggi del Radio Kiss Kiss show (6 settembre).

Ritorna anche quest’anno il corso per adulti di pizza.
Il brand Rossopomodoro preveder  18 lezioni, ognuna da 16 posti per imparare impasto e cottura. Ben 19 maestri pizzaioli si alterneranno per tre lezioni al giorno (1830 2030 2230). Quota di partecipazione libera (a partire da 10 euro) con prenotazione obbligatoria; l’incasso sar  devoluto alla Onlus “Un cuore per amico” di Carlo Vosa (www.lezionidipizza.com ).

E’ possibile, inoltre, firmare per l’inserimento dell’Arte dei Pizzaiuoli Napoletani nella lista mondiale del Patrimonio culturale immateriale dell’Umanit .

Per favorire gli arrivi internazionali è stato definito un accordo con la compagnia aerea Meridiana. Ogni passeggero proveniente da New York, Mosca, Atene, Londra e Madrid, ricever  incluso nel prezzo del biglietto di viaggio anche il ticket per la manifestazione. Grazie al network tra le compagnie Meridiana, British Airways e Iberia, ogni possessore di card aerea avr  uno sconto di 2 euro sul ticket del Pizza Village. Tutti i clienti Freccia o Intercity avranno a disposizione una cassa dedicata per uno sconto sul coupon di 2 euro dimostrando un biglietto, con destinazione Napoli, con data di viaggio antecedente al massimo di un giorno rispetto a quella di ingresso dell’evento.

In foto, uno dei momenti dell’evento nella scorsa edizione