Inaugurato a Napoli il Consolato della Federazione russa. Napoli e Mosca sono più vicini nonostante le sanzioni al popolo ex sovietico. Da oggi il lungomare, sede del Consolato (via Partenope 1), si arricchisce di una nuova presenza facendo diventare Napoli interlocutore di un pezzo di mondo che presenta numeri consistenti.
Le presenze nella nostra regione dei turisti della Federazione russa sono state 170 mila nel 2014, ben 4 mila i cittadini russi che vivono in Campania. Si pensa ad accrescere le relazioni economiche tra i due Paesi ed in particolare ai margini di crescita tra la Campania e Mosca nei settori del manifatturiero, del turismo e dell’innovazione tecnologica.
Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris cos commenta «Oggi i rapporti si consolidano con questo nuovo consolato a via Partenope, la citt  cresce dal punto di vista culturale, turistico, commerciale ed economico. Napoli sta rafforzando il suo ruolo internazionale, anche i voli diretti aumentano, non può che esserci un legame forte tra la comunit  napoletana e quella russa.
Noi vogliamo avere sempre di più un ruolo di pace nel cuore del mediterraneo, quindi avere relazioni ottime con tutti, indipendentemente dai momenti storici delle relazioni di Governo».
Sottolinea Vincenzo Schiavo Console Onorario della Federazione Russa «Il Consolato che inauguriamo in via Partenope è un’opportunit  per la comunit  russa presente nella citt  di Napoli ed in questa Regione, sono decine di migliaia i russi presenti qui. Ma un’opportunit  anche per i tanti campani che vorranno andare in Russia; per i visti, i passaporti e tutti i servizi che il Consolato sapr  garantire. Ma soprattutto questo organismo dovr  fortificare i rapporti tra Napoli e la Russia».
Sergey Razov (foto) Ambasciatore della Federazione russa in Italia sostiene «Sia la citt  di Napoli che tutta l’Italia rappresentano una meta importante e prioritaria per quanto riguarda la collaborazione russo-italiana».