Festa della mamma al Madre. Domenica10 maggio il museo di arte contemporanea in via Settembrini 79 offre l’ingresso gratuito a tutte le mamme e future mamme per consentire loro di ammirare le due mostre in corso la prima, di Daniel Buren, Come un gioco da bambini lavoro in situ, 2014-2015, Madre, Napoli – #1 (sala Re_PUBBLICA MADRE, fino al 31 agosto), la grande installazione in situ realizzata in collaborazione con il Muse d’Art Moderne et Contemporain, Strasburgo, curata da Andrea Viliani e Eugenio Viola, con cui l’artista francese, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 1986, ha trasformato la grande sala al piano terra del museo in uno spazio-gioco con costruzioni a grandezza reale.
L’altra, Sturtevant Sturtevant retrospettiva dedicata a una delle più influenti artiste del XX secolo, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2011, Elaine Sturtevant (terzo piano, fino al 21 settembre), a cura di Stphanie Moisdon.
Rivolto alle future mamme, ai partner e a chiunque voglia approfondire il tema della bellezza della nascita il primo incontro (luned 11 maggio, ore 1800, Sala delle Colonne, primo piano intitolato Psiche, l’Annunciazione e l’autopercezione. Primo trimestre di gravidanza, della rassegna “Partorire con l’arte… ovvero L’arte di partorire”, che approda al museo MADRE, dopo il successo al Museo MAXXI di Roma e alle Gallerie d’Italia di Milano. Ideato dal ginecologo Antonio Martino (medico specialista in Ostetricia e Ginecologia presso l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma) e dalla psicologa dell’arte Miriam Mirolla (docente di psicologia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Roma, storica dell’arte, autrice radiotelevisiva e giornalista), “Partire con l’arte…” è un corso di preludio al parto innovativo, interdisciplinare e gratuito che si articola in sei incontri settimanali (in allegato programma dettagliato).

Per saperne di più

Tel. + 39 081 19313016
Email info@madrenapoli.it

In foto, un’opera di Kounellis