Partenope in Europa. Con quattro suggerimenti per la notte dei musei. A Napoli, oggi, 19 maggio, l’Accademia di Belle arti di via Costantinopoli si svela in notturno. Alle iniziative domenicali in corso si aggiunge un ulteriore importante appuntamento, un’ apertura straordinaria serale dalle 19 alle 23 dei suoi musei e dell’antico giardino con visite guidate, spettacoli teatrali e intrattenimenti musicali. In occasione della prestigiosa iniziativa e in perfetta sintonia con i principali luoghi di cultura internazionali, resteranno eccezionalmente aperti i laboratori di scultura, fotografia, grafica d’arte, grafic design e fashion design. Un’occasione per vivere e conoscere da vicino l’atmosfera unica di un luogo deputato alla crescita ed alla formazione dei grandi artisti del futuro.
Ancora nel centro antico della citt , in via San Pietro a Majella, 32-33 (Conservatorio di Musica)la libreria Colonnese resta aperta fino alle 24.
Scrittori, performer e musicisti si alterneranno con rapidi interventi in una sequenza di improvvisi per voce e altri strumenti che s’intitola LA LUNGA NOTTE… pensata da Angelo Petrella, Ferdinando Tricarico e Edgar Colonnese per una fruizione creativa e una libera interpretazione del Centro antico della citt . Il tutto accompagnato dalle pizze e dal vino biologico dell’alto casertano di Gino Sorbillo.
Aderisce alla Notte dei Musei anche la mostra Gunther von Hagens’BODY WORLDS dalle 20, fino alle 2 di notte, il Real Albergo dei Poveri rester  aperto, accogliendo i visitatori curiosi di conoscere la complessit  e la stupefacente perfezione del corpo umano. Una vera e propria festa dedicata alla cultura e ai suoi luoghi-BODY WORLDS ha pensato a una serata speciale. Dalle otto di sera il biglietto d’ingresso sar  ridotto – costo 11 euro con l’audioguida gratuita. Possibile seguire tre visite guidate tre eminenti esperti del settore scientifico, accompagneranno il pubblico all’interno dell’unica mostra che permette di conoscere da vicino e realmente come siamo fatti. Un momento conviviale e un viatico per i visitatori che proseguiranno il giro notturno tra musei, gallerie e luoghi d’arte.
Infine, il Museo Nitsch, aperto fino mezzanotte, a ingresso libero. Prevista la proiezione del film di Michael Snow, “Rameau’s Nephew by Diderot(Thanx to Dennis Young) by Wilma Schoen, un’enciclopedica interazione tra l’immagine ed il suono non unificabile da un’unica strategia visiva; le venticinque sezioni, significativamente differenti nella lunghezza, esprimono delle meditazioni sulla natura delle percezioni uditive e visuali, spesso sotto forma di rebus, giochi di parole, variazioni e ripetizioni di suoni e immagini, intervallate da ventisette composizioni astratte colorate. L’utilizzo complesso del medium cinematografico, capace di manipolare e dilatare l’illusione del reale, stressa le capacit  corporee e mnemoniche dello spettatore/ascoltatore, chiamato a risolvere gli enigmi percettivi del geniale film-maker.

Per saperne di più

www.accademiadinapoli.it

www.colonnese.it
www.bodyworldsinthecity.it
www.museonitsch.org

Nelle foto, in alto, la libreria Colonnese. In basso, da sinistra, l’ingresso dell’Accademia di Belle Arti da piazza Bellini, un’immagine della mostra sul corpo umano e il film maker Michael Snow