Napoli al centro dell’improvvisazione. E siamo a quattro. E’ la quarta volta che l’Improteatro festival, la manifestazione dedicata all’arte della scena improvvisata sceglie Napoli come palcoscenico privilegiato. Ogni sera uno spettacolo, al teatro Nuovo, per un totale di 5 inediti, format realizzati appositamente per la rassegna, e Harold, lo spettacolo di improvvisazione teatrale più conosciuto e diffuso al mondo.

Il festival si svolger  dal 13 al 18 settembre, ma avr  un’anteprima, gioved 21 luglio, alle 21, nella sede di Coffee Brecht, in via Nilo 20. In scena Mariadele Attanasio, Deborah Fedrigucci, Giorgio Rosa e Renato Preziuso, attori della Qfc – Teatro e della rete Improteatro – Improvvisazione Teatrale Italiana con “Improjam”.

Parole, situazioni e luoghi diventano il seme per le storie improvvisate dagli attori in un susseguirsi di stili divertenti e coinvolgenti.
Spunti importanti li d  il pubblico. L’utilizzo di schemi improvvisativi differenti (narrazione, monologo, canzone, espressione corporea, ecc.) si traduce in una vasta gamma di linguaggi teatrali, adattabili di volta in volta alla situazione e all’ambiente in cui si agisce.
Fiabe e storie improvvisate, giochi teatrali, l’uso continuo dei suggerimenti proposti, terranno gli spettatori in continua attenzione di un evento irripetibile perch improvvisato.
Gli attori saranno costantemente messi in difficolt  e stimolati dagli spettatori in una performance teatrale davvero senza rete.

Per info e prenotazioni
333.26.76.511 – 393.98.69.631
oppure scrivi a info@coffeebrecht.it

Coffee Brecht, via Nilo 20, Napoli

L’ingresso costa 8 euro
con gadget 15 euro

In foto, un assaggio dello spettacolo di apertura