La musica napoletana si fonde col rap e si veste di nuovi sapori con “Spuoglieme”, il nuovo singolo di Ivan Granatino. A un anno dall’uscita di “Pare Mo”, il cantante rapper di Caserta, classe 1984, ritorna con un brano che si preannuncia gettonatissimo per l’estate che sta per arrivare. Una storia di tormenti, di amore e gelosia che anticipa, insieme ai pezzi “N’Ammore e basta” e “Baby”, “Ingranaggi”, il nuovo album che uscir  a settembre su etichetta “Cuore Nero Project”.
Il video, curato da Johnny Dama, a poche settimane dalla pubblicazione sfiora gi  le 300mila visualizzazioni. Visi, incontri, sms, passi di break dance, fanno da coreografia alla camminata di due cuori distanti che, percorrendo i vicoli dei quartieri spagnoli, tra tira e molla alla fine si incontrano davanti al mare, sulle note della graffiante colonna sonora di Ivan Granatino. Il brano, prodotto da Massimo d’Ambra, è disponibile su tutti gli stores digitali e rientra nel solco di quel progetto originale teso a sdoganare e emancipare la musica napoletana.

«Spuoglieme – spiega il giovane rapper che è anche autore del testo insieme a Sergio Donati, G. Granatino, R. Castagnola, S. Viola -, nasce da una forte voglia di contaminare il mio mood con la cultura popolare napoletana».
Il padre, interprete di musica classica, gli trasmette quella che è diventata una grande passione che si orienta sempre più verso un percorso artistico personale che lo porta a creare un crossover tra diversi generi musicali.

Grazie al suo stile Ivan Granatino passa con disinvoltura dall’hip hop all’r&b, dalla musica dance al rock.
La sua formazione si divide tra corsi di canto, lezioni di musica, provini (Amici, Castrocaro, X Factor), fiction (“Il coraggio di Angela”). La svolta arriva grazie all’incontro con Franco Ricciardi. Nel 2007 parte il progetto Ivan Granatino "Na Na Na", curato nei minimi dettagli partendo dall’analisi del personaggio e da una selezione meticolosa dei pezzi. L’estate 2008 è la conferma, escono due singoli "Il ricordo del tuo amore" e la cover "Riest cu mme". E’ subito popolarit . A gennaio 2009 esce il primo cd prodotto da "Cuore Nero Project", l’etichetta discografica creata da Franco Ricciardi fortemente orientata verso la ricerca di nuovi artisti e nuove sonorit . Il 2012 è l’anno di “Gas”. Nel 2014 il palcoscenico di Rai Due di “The Voice of Italy”, offre al giovane rapper la possibilit  di farsi conoscere dal grande pubblico. Nascono prestigiose collaborazioni (Tullio De Piscopo, Clementino, Club Dogo, Luchè dei Cosang, il produttore D-Ross e Enzo Dong).

Attualmente è in lavorazione “Ingranaggi”.
Il disco alterna brani in italiano e pezzi in napoletano e porta una dedica speciale che ha per protagonista la piccola Carolina, la figlia da poco nata. «La mia Baby’ mi ha cambiato tantissimo, dice. Da quando è venuta al mondo ha reso la mia vita più felice».
Dodici brani compongono l’album «ma fino all’uscita tutto può cambiare», precisa il rapper.
Un progetto innovativo, dunque, e pieno di emozioni che il cantante è riuscito a mettere dentro al suo lavoro grazie alla collaborazione di tutta la squadra e che lo ha portato, per la prima volta, anche in Germania con due concerti a Colonia e Francoforte. «Ho voglia di lasciare il segno anche qui», ammette Ivan. «La musica conclude è la mia vita, mi trasmette serenit  e il rapporto con i supporters, che ormai sono diventati la mia grande famiglia, mi carica di nuova energia».
Tanti i progetti in cantiere che lo vedono impegnato anche come attore sul set del nuovo film dei Manetti Bros. Prossimo appuntamento live il 9 giugno al “Charlie caf” di Caserta (via Berlinguer 33). Ingresso libero.

Altri appuntamenti
10 giugno ‪”‎Metropizza lounge bar” (via Nazionale Appia 5, Caserta – all’interno del centro commerciale “Apollo”
12 Giugno Piazzolla di Nola (via Casselle)
21 Giugno Orta Loreto (frazione di Sant’Egidio del Monte Albino – SA), piazza De Ruggiero
23 Giugno Aversa (CE)
17 luglio Portico di Caserta “Saggiomo lounge bar”
17 Agosto Montesarchio (BN)

Per saperne di più
www.facebook.com/ivangranatin

Nelle foto, Ivan Granatino ospite di Tullio De Piscopo al teatro Augusteo (piazza Duca D’Aosta 263, Napoli) e la copertina del singolo

In basso, clicca il video