"Il Fantasma dei Natali passati" è la nuova "creatura" dell’associazione culturale NarteA. Sabato 26 e domenica 27 dicembre 2015 (ore 19) nel complesso monumentale di San Lorenzo, una visita guidata teatralizzata per rivivere le emozioni della festa più tradizionale dell’anno. Lo spettacolo è scritto e diretto da Febo Quercia, con Elisabetta Bevilacqua, Mario Di Fonzo, Fabiana Fazio, Stefano Ferraro e Valerio Napoli e con la partecipazione di Matteo Borriello, Lina Toscano e Alessia Zorzenon, con i costumi di Antonietta Rendina. La visita teatralizzata è ispirata dal “Canto di natale” di Charles Dickens e dal "Presepe popolare napoletano" di Roberto De Simone.
Riemergono, cos, i “questuanti” del presepe che, secondo un’antica credenza napoletana, sapendo che i morti vagavano sulla terra dal 2 novembre al 6 gennaio, per poi tornare nell’oltretomba, potevano richiedere a loro aiuto in cambio di pregare per loro. Per questa ragione, tanto tempo fa, in alcune creazioni presepiali, il 17 gennaio si toglievano dalla grotta i personaggi della Nativit  e vi si mettevano le figurine delle anime purganti. Attraverso pozzi e ponti, queste anime inquiete ravvivano i luoghi vissuti durante la loro vita e raccontano il passato per redimere coloro che, ancora vivi, hanno la possibilit  di cambiare qualcosa nel presente.
Nella rappresentazione rivivono personaggi celebri come Fiammetta e Boccaccio, Eleonora Pimentel Fonseca e altri ancora che in San Lorenzo si sono (in qualche occasione) materializzati durante la loro vita, partendo dall’epoca greco-romana.

Per partecipare all’evento, è obbligatorio prenotare ai numeri 339.7020849 334.6227785. La quota di partecipazione costa 15 euro a persona, incluso il biglietto d’ingresso al complesso, con riduzioni previste per ragazzi e bambini.

In foto, un momento della performance teatrale

The Blue Gospel Singer in Basilica
Il 25 dicembre alle ore 19 nella Basilica di San Lorenzo Maggiore si terr  il concerto di Natale del coro The Blue Gospel Singer che proporr  il repertorio composto da canti tradizionali natalizi, riarrangiati in chiave blues, soul, gospel e swing. Il concerto è organizzato da Sergio Morra e Roberto De Rosa dell’associazione "Terra Mia", L’ingresso è gratuito e sar  consentito fino a esaurimento posti.