Cinque universit  per un premio. Dall’Istituto Italiano di studi filosofici alla Societ  Italiana di Pedagogia nasce una nuova alleanza per l’alta formazione nel Golfo di Policastro. Sabato 1 ottobre alle 18 all’hotel Gabbiano di Acquafredda di Maratea convegno dedicato al tema “Il grande esule di Acquafredda la promozione del territorio attraverso la memoria storica”, con gli interventi di apertura del sindaco di Maratea, Domenico Cipolla, del presidente dell’associazione “Scuola & Vita”, Claudio Fiorenzano, del rettore dell’Universit  Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, del preside della Facolt  di scienze della formazione, Enricomaria Corbi, e del coordinatore scientifico del Premio, Fabrizio Manuel Sirignano.
Sar  il prologo della cerimonia di premiazione del debuttante premio internazionale Nitti per il Mediterraneo e del lancio di un nuovo percorso di alta formazione in management turistico (iscrizioni aperte fino al 16 ottobreinfo e bando su www.unisob.na.it) che l’universit  Suor Orsola Benincasa ha ideato e promosso proprio per cerare un grande polo formativo al centro del Golfo di Policastro.

Tra i premiati
lo storico, Alberto Melloni, titolare della cattedra Unesco sul pluralismo religioso e la pace dell’Universit  di Bologna per il suo volume “Blasfemia, diritti e libert . Una discussione dopo le stragi di Parigi”, alla studiosa della cultura dei paesi islamici Leila El Houssi per il suo volume “L’urlo contro il regime gli antifascisti italiani in Tunisia tra le due guerre” e al sociologo Sergio Marotta, autore di un pregevole saggio sulla corruzione politica che parte da “L’inchiesta Saredo”.

Per saperne di più su premio e bando
www.unisob.na.it/premionitti
www.unisob.na.it

Nella foto, da sinistra, Vittorio Emanuele Orlando, Ivanoe Bonomi e Francesco Saverio Nitti siedono nei banchi dell’assemblea costituente