Appuntamento con le atmosfere fatate delle favole nord negli spazi della Galleria borbonica di Napoli. Venerd 2 gennaio, alle 19.30, e in replica alle 21, in scena I racconti di inverno, adattamento teatrale de La regina delle nevi, l’incantevole favola scritta nel 1844 da Hans Christian Andersen. Il celebre testo prender  vita all’interno del tunnel voluto da Ferdinando II di Borbone, tra i suoi corridoi sotterranei ricavati dal ventre della collina di Pizzofalcone.
Nato da un’idea di Valerio Gargiulo per la regia di Livia Bertè e la direzione artistica di Ilaria Vitale, nell’adattamento proposto agli spettatori della Galleria Borbonica, lo spettacolo offre spazio ai corpi e alla musica che daranno forma, più di ogni parola, al racconto liberamente ispirato alla fiaba di Anderson.

«Uno specchio capace di far sparire tutto ciò che di bello si specchia in lui, e di accentuare e deformare tutto ciò che è cattivo, malvagio. Mille frammenti dispersi per il mondo, pronti a penetrare negli occhi e nei cuori degli uomini, corrompendone le anime. Due piccoli amici. Una donna malvagia, accecata dal dolore è la Regina delle nevi, che impone la sua gelida mano sul cuore di chiunque incontri sul suo cammino» . Le voci di Andrea Cioffi e Livia Bertè ne scioglieranno il maleficio.

Prenotazioni obbligatorie al numero 0817645808 (ven-sab-dom) o al 3662484151
Biglietto 15 euro

Entrata al tunnel dal parcheggio Morelli

Sconto di tre euro su due ore di parcheggio (il costo sar  di 5 invece che di 8 euro).
Per usufruire della convenzione si raccomanda di conservare il biglietto dello spettacolo e presentarlo all’uscita ai responsabili della Galleria Borbonica

Per saperne di più
www.galleriaborbonica.com

In foto, una scena della fiaba