Solidarietà e promozione culturale. Al centro dell’evento  dall’associazione Ideatorìa, sabato 9 settembre dalla 18,30 a Palazzo Nemo Eventi di Nola. Apre la manifestazione il  convegno “Capitalismo finanziario – aspetti economici, giuridici e sociali nel rapporto Banca e impresa”. Obiettivo: far riflettere su un aspetto molto importante per lo sviluppo territoriale che riguarda  lavoratori, produttori, stakeholder.
Tra i relatori dell’incontro: Catello Maresca (magistrato Direzione Distrettuale Antimafia), Pietro Spirito (presidente Autorità sistema portuale del Tirreno Centrale), Domenico Ranieri (presidente Ordine Commercialisti ed Esperti Contabili Nola), Massimo Lo Cicero (docente Economia e Mercati Finanziari Unipegaso), Eduardo Savarese (magistrato Tribunale di Nola), Luigi Di Maio (vicepresidente Camera dei Deputati).
Spiega il vicepresidente dell’associazione, Carmine Sautariello: «Un interessante momento di riflessione per comprendere il fondamentale mutamento del capitalismo contemporaneo, attraverso la trasformazione del mondo bancario e la progressiva deregolamentazione del sistema medesimo».
In serata, alle 20, l’Aperitivo del cuore  che punta a raccogliere fondi  per l’acquisto di defibrillatori da donare a scuole e associazioni sportive dell’Agro nolano.
Ideatorìa è un’organizzazione no-profit. La sua mission: migliorare la qualità della vita, mettendo a sistema le competenze di tutti i soci e creando una rete di persone provenienti da diversi ambiti professionali.
L’evento è stato ispirato dal recente trasferimento del presidio medico del Pronto Soccorso dall’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola al Cis. Che mette in rilievo quanto siano inadeguate di molte strutture scolastiche e sportive della zona, prive dei necessari strumenti di pronto intervento.  L’iniziativa di Ideatorìa vuole dare  una risposta concreta a una problematica del territorio, incentivando la coesione sociale e sensibilizzando la comunità.
In foto, Palazzo Nemo eventi
Per saperne di più
ideatoria@gmail.com