Weekend ricco di eventi  per il bistrot napoletano Il tempo del vino e delle rose di Piazza Dante fondato da Rosanna Bazzano con il marito Giovanni Liscio. Venerdì 4 maggio, protagonista la poesia. Alle 18, Cinzia Demi  presenta Nel nome del mare (edizioni Carteggi Letterari) dialogando con Floriana Coppola. Arianna Sacerdoti propone suoi inediti e  la raccola di kaiku A piedi scalzi (edizioni Giovane Holden) firmata da Pietro Tartamella e tradotta in varie lingue, parlandone con la traduttrice Natascia de Gennaro.
Sabato 5 maggio, dalle 19,  Stefano Piccirillo, voce storica della radio italiana, docente di storia della musica, giornalista e autore di romanzi pieni di musica e d’amore illustrerà il vinile pop anni ottanta insieme a Vanni Fondi, responsabile redazione spettacoli del Corriere del Mezzogiorno, voce narrante di tanti momenti di vita vissuti con i 45 giri e gli album più pop di quel periodo. Portate anche il nostro disco, Stefano e Vanni ve lo racconteranno.
La sera, invece, alle 21,  l’attrice Alessandra Merico  darà voce, anche in veste di autrice, al monologo Penelope, l’abitudine di restare e al  libro di poesia Contro Venere, edito da I Quaderni del Bardo di Stefano Donno. Con lei ci sarà la poetessa Melania Panico. Una serata speciale in cui sarà possibile degustare un’ottima cena preparata dallo chef del locale(spettacolo e  aperitivo rinforzato 15 euro a persona).
Domenica 6 maggio, mattinata con il sociologo Vincenzo Villarosa (dalle 10.30)  e il suo libro Temporary life. Racconti che descrivono il sentimento della contemporaneità, narrando  marginalità esistenziali  mortificate da un desiderio di vita non realizzato.
In foto, Boy George, icona pop degli anni ’80