Cultura e creativit  contro odio e violenza. la linea del San Carlo nel drammatico contesto numerosi di conflitti politico-religiosi che hanno segnato l’estate appena terminata. Il Massimo napoletano ha deciso di riaprire le proprie attivit  musicali con la seconda edizione di “Un gesto di musica per la pace”, iniziativa di solidariet  e di dialogo lanciata dal Massimo napoletano nel 2013 contro la guerra in Siria, che tenter  di veicolare anche quest’anno il proprio messaggio tramite il potere supremo e universale della musica.

Il concerto del 21 settembre, alle 20.30, sar  dedicato a tutte le vittime di guerra protagonisti il direttore Juraj Valčuha(classe 1976, direttore dell’Orchestra sinfonica Nazionale della Rai) e il violoncellista Alban Gerhardt, (nato nel 1969, in primo piano da solista nei più celebri festival internazionali) che dirigeranno e interpreteranno il Don Quixote, op. 35 di Richard Strauss e la Sinfonia n.4 “Italiana” in la maggiore, op. 90 di Felix Mendelssohn-Bartholdy, accompagnati dell’Orchestra del Teatro di San Carlo.
Il direttore slovacco e il violoncellista tedesco interpreteranno la potenza comunicativa delle note dei due compositori a sostegno dell’incontro e della condivisione, promossa dai lavoratori del teatro.
Per dare maggiore forza all’evento, coinvolgendo il pubblico, il San Carlo lancia una singolare iniziativa aperta a chi abbia voglia di partecipare scrivere pensieri di pace (attraverso Facebook, Instagram, Twitter) accompagnando i messaggi con l’hashtag #noterperlapace. I più significativi saranno letti sul palco primo che il concerto cominci. La musica diventa cos medium per promuovere armonia e dialogo.

Il PROGRAMMA

Juraj Valčuha / Alban Gerhardt

Direttore Juraj Valčuha
Violoncello Alban Gerhardt

Orchestra del Teatro di San Carlo

Richard Strauss, Don Quixote, op. 35
Felix Mendelsshon-Bartholdy, Sinfonia n.4 in la maggiore, op.90

Teatro di San Carlo

Domenica 21 settembre 2014, ore 20.30 (fuori abbonamento)

Nelle foto, in alto, Juraj Valčuha (scatto di Francesco Squeglia) e
Alban Gerhardt

Per informazioni
telefonare ai numeri 0817972205 / 331 / 412