Sulla stampa c’è la sua immagine. Quella dell’uomo che illuminò il mondo e ne cambiò la vita, inaugurando l’era della luce elettrica. A Thomas Elva Edison è dedicata l’opera dell’artista napoletano Lamberto Teotino che ha vinto la prima edizione del premio Smartup (in palio c’erano 5mila euro e la pubblicazione sul catalogo Smartup Optima 2014) promosso da Optima Italia Spa, societ  leader in Italia nella vendita di servizi integrati (energia e telecomunicazione). Uniniziativa rivolta al talento giovane, ad autori under 40, concentrati a sviluppare (oscillando tra scultura, pittura e videoart) quattro concetti energia, comunicazione- semplificazione della vita, relax.
Seicento gli iscritti, venticinque i selezionati dalla curatrice Alessandra Troncone, insieme a Giacomo Guidi (direttore della galleria Giacomo Guidi), Olga Scotto di Vettimo (critica d’arte), Massimiliano Tonelli (direttore di Artribune), Bianco-Valente (artisti), Antonio Pirpan (brand manager Optima Italia), Fabrizio Cappella (ad Arakne Communication). Affiancati da una giuria popolare che, con oltre ottomila like, ha incoronato vincitore Salvatore Spiezia per il suo “Tentativo di connessione”, tecnica mista su tela, che, in un groviglio di fili, vuole rappresentare la spaccatura dello stivale , sanata solo dalla tecnologia che ne consente il dialogo.
Spiezia si aggiudica il premio visibilit  il proprio lavoro girer  su network generalisti e artistici. Menzione speciale a Chiara Gini per la foto Off, che immortala la pigrizia di una giovane donna sdraiata sul letto davanti a una televisione dallo schermo in tilt.
Le opere dei finalisti sono in mostra fino al 2 dicembre nelle bianche ed eleganti sale dell’azienda dove lo sguardo è piacevolmente sorpreso dalla “semplice genialit " di opere come quella firmata Giulio Delvè che offre un’anima a vecchi libri facendoli volare in casa. O di quella realizzata da Fabrizio Cicero che, in un gioco di luci, trasforma il bagliore notturno di un’industria siciliana nella suggestione dei grattacieli di Manhattan.

GLI ARTISTI SELEZIONATI
Fulvio Ambrosio, Libera Balzamo, Fabrizio Cicero, Chiara Coccorese, Giulio Delvè, Niccolò De Napoli, Ferdinando Di Maso, Danilo Donzelli, Giuseppe Fontanarosa, Gianni Gentile, Chiara Gini, LAST 22, Elisa Leonini, Pierpaolo Lista, Francesca Lolli, Andrea Marcoccia, Giacinto Occhionero, Luana Perilli, Angela Pimpinella, Paolo Puddu, Filippo Scaboro, Andrea Silva, Lamberto Teotino, Ciro Vitale, VOID

Per saperne di più
www.smartupoptima.com

In alto, l’opera vincitrice dal titolo "Sistema di riferimento monodimensionale" che prende spunto da un teorema di Cartesio il progetto rivisita, in chiave artistica, l’antitesi tra scienza e eventi paranormali, spostando nello spazio l’asse cartesiano. In basso, da sinistra, il lavoro di Spiezia, la foto di Gini e la premiazione

Sotto, clicca il video di Delvè