“Ordine e Disordine”, cos s’intitola la nuova personale dell’artista “Attilio&Michele” Varricchio che chiude la rassegna “Tanto di personale” della ESSEARTE, galleria pro-oggetto sita nel pieno del centro storico napoletano. Il vernissage, previsto per venerd 27 febbraio 2015 a partire dalle 18, presenter  il lavoro di un artista poliedrico, eccentrico e al contempo profondamente intrigante. Artista e uomo di scienza, sperimentatore, dopo una lunga parentesi di adesione al progetto Mad, dove si esprime attraverso opere astratte, Varricchio sperimenta diversi linguaggi artistici fino ad esplorare le possibilit  offerte dalle nuove tecnologie, dalla pittura digitale alle installazioni multimediali (in foto).
Quello che ci viene presentato, in mostra fino al 20 marzo 2015, è dunque frutto di una sperimentazione perdurata nel tempo, grazie alla quale l’artista è riuscito a maturare un suo stile personale tale da condurlo all’adozione del doppio nome “Attilio&Michele” Varricchio non è altro che la rivelazione di una doppia anima presente anche all’interno di una delle opere che saranno proiettate, cos da svelarlo allo spettatore.

Nelle parole di Enzo Battarra «Attilio Michele Varricchio fa pittura digitale partendo da un collage fotografico di realt  suburbane, invase da rifiuti e detriti, architetture del cemento delimitate da muri parlanti che sono i recinti mentali di false coscienze. Ogni non-luogo è una stazione di un pensiero liquido».

“Ordine e disordine”, personale di Attilio&Michele Varricchio
venerd 27 febbraio 2015 alle ore 18
Essearte Galleria pro-oggetto in via Nilo, 24 (Napoli)
Per maggiori informazioni è consultabile il sito della galleria
www.essearte.it

In foto, due opere