Il design autoprodotto diventa protagonista nella galleria borbonica di Napoli (via Domenico Morelli c/o Garage Morelli (zona Piazza Vittoria). Domenica 17 aprile, dalle 19.30, nell’ambito di “Arte e Moda”. E’ Oxalab, piattaforma digitale su cui acquistare accessori inediti, uno staff esperto in attivit  di tutoraggio e supporto alla prototipazione degli oggetti, una vetrina per l’artigianato contemporaneo di qualit .
E’ un sistema nato per valorizzare le idee e trasformarle in prodotto, creato da chi da tempo lavora nel settore Silvia Caliendo, architetto e designer; Fabio De Luca, titolare dal 1996 di un’azienda di lavorazione laser su metacrilato, legno e metalli; Ivan Ferreri, architetto e designer. Domenica presenter  una piccola anteprima dei brand che hanno aderito fino a oggi Mano; Syntheticfarm; Disordinarte; Option-plastics; Rame arte Design. Lo stand Oxalab si trover  all’inizio del percorso, con partenza da Via Monte di Dio 14 (Palazzo Serra di Cassano, Interno A14).

Alla base del progetto, la profonda conoscenza della realt  dell’autoproduzione «Ai designer che aderiscono spiegano gli ideatori non offriamo solo una piattaforma di e-commerce per vendere le proprie creazioni, ma anche il supporto organizzativo e produttivo necessario per trasformare un’idea in prodotto ».
La loro idea si ispira al movimento del Bauhaus instaurando un percorso virtuoso tra genesi dell’idea, design, etica produttiva e ricavo di un congruo e giusto profitto. Questo avviene collegando direttamente progettisti, produttori e clienti, in un fil rouge soddisfacente per chi crea, per chi produce e per chi acquista.

Per saperne di più

www.oxalab.com

Nelle foto, testimonianze di design autoprodotto