Preziosa e effimera, la danza. Cos la definisce Vittoria Ottolenghi, che per una vita ha dedicato i suoi studi a questa magica arte. Quest’anno l’Associazione Movimento Danza festeggia trent’anni di attivit  e di impegno nella sua promozione e nella diffusione e ne presenta l’ottava edizione della giornata mondiale della danza che sar  celebrata il 25 aprile al Palazzo delle Arti di Napoli. Una no-stop dalle 10 alle 20, a ingresso gratuito, accoglier  protagonisti di rilievo del mondo della danza, che si alterneranno in una staffetta di eventi di grande interesse e valore artistico. Il coreografo Vladimir Vassiliev sar  l’ospite d’eccezione della giornata, insieme con la ballerina Rossella Brescia e l’toile del Royal Ballet di Birmingham Ambra Vallo. Il contenitore di eventi è davvero ricchissimo. La giornata si articoler  in varie aree tematiche, tutte accomunate dallo stesso spirito coinvolgente e appassionato.
Nella sala Pan ci sar  la presentazione del libro di Alessio Buccafusca, fotografo di fama internazionale del mondo della danza, dal titolo “L’Effimero in posa”. Testo ricco di fotografie dei più importanti artisti della danza mondiale, accompagnato dai testi della giornalista Gloria Chiappani Rodichevski che ci fa conoscere più da vicino il noto fotografo. Il libro termina con interviste a Carla Fracci, Anna Razzi, Luciana Savignano, Luciano Cannito, Vladimir Derevianko, Frdric Olivieri e Vladimir Vasiliev.
L’incontro della danza con altri linguaggi dell’arte quali la poesia la musica il canto e il teatro, sar  il protagonista della competizione intitolata “Grande Slam Il Gioco delle Performing Arts” durante la quale i giovani artisti possono esibirsi in brevi performance. Uno spazio sar  dedicato ai rapporti tra moda e danza con l’esposizione dei costumi di scena delle più famose coreografie della danza internazionale. Un ricordo del grande Rudolf Nureyev, a quindici anni dalla morte, sar  dedicato dalla giornalista Giuliana Gargiulo. Dibattiti e conversazioni sui temi legati alla danza vedranno la partecipazione di noti critici, giornalisti insieme con toiles dei maggiori teatri italiani.
Arricchiranno la giornata, nello Spazio Mostre, i video live performance, “Z.A.C. Ricordi di un attacco creativo” mostra fotografica di Alessandro De Falco; “30 anni in movimento – 30 modi di scrivere 30” anteprima della mostra fotografica di Pasquale Ottaiano; “Il Teatro di San Carlo e il Balletto – Allestimento del Museo del Teatro di San Carlo”, a cura di Giusi Giustino e Laura Valente e “VIDEO LIVE PERFORMANCE Il Grande Slam in rete” con la regia di Gennaro Testa. Inoltre con “PAINTING MOVEMENT- LIVE ART” di Gaetano Franzese e la danza di Sonia Di Gennaro, assisteremo alla creazione dal vivo di un momento d’arte performativa che combina pittura, danza e musica.
Presenti, con la loro originalissima idea, anche i BINDONVILLARIK; una band che utilizza materiali e oggetti di vita quotidiana andati in disuso per fare musica. Un modo allegro e simpatico per sensibilizzare il pubblico sul problema del riciclo dei rifiuti e sulla tutela ambientale.
Ce n’è davvero per tutti e per tutti i gusti. Gli organizzatori si augurano una partecipazione numerosa per una luce che si accende sul mondo della danza e che non si esaurisce solamente in momenti di grande visibilit , ma prosegue con l’impegno e la dedizione che l’Associazione Movimento Danza e quanti amano la danza le dedicano.

Info www.palazzoartinapoli.net

In alto, la fotografia di Alessio Buccafusca che ritrae Vladimir Vasilev nello spettacolo Zorba di L. Massine

Scampia. Incontri di frontiera

Dal 24 al 30 aprile, il Centro Hurtado di Scampia ospita “Incontri di frontiera”, iniziativa a cura di Pina Capobianco e Stefano Taccone, prosecuzione ideale di “Corrispondenze di frontiera” ospitato nella stessa sede lo scorso anno.
L’artista si cala all’interno del territorio, le corrispondenze si fanno più vicine e si trasformano in incontri, l’opera si spoglia dell’abito dell’estetica e si presta a diventare megafono di una riflessione sul contesto economico, sociale e politico attuale.
Dieci gli artisti coinvolti Katia Alicante realizza, in collaborazione con i bambini di Scampia e dei loro genitori, un sito web far conoscere il quartiere e i suoi abitanti; Giacomo Faiella continua la sua decostruzione del sistema dell’economia traslando il motivo del parallelismo tra sistema monetario e sistema metrico decimale nello spazio da cui originariamente l’idea era scaturita; Rosa Futuro conduce la sua consueta satira sociale invitando gli spettatori ad unire i puntini di un ampio cartellone per scoprire la figura che vi si cela; Rosaria Iazzetta e MaraM inscenano una vera e propria doppia festa nuziale ritagliandosi la parte delle due spose, ma perdendo prematuramente i loro rispettivi sposi; Salvatore Manzi propone una sorta di punto di ascolto, una postazione in cui gli spettatori possono discutere dei propri problemi ed individuare soluzioni insieme all’art            6                  «    oè è á«sptLlibrined dd dpG7eEèHlèNO» OJe
tnRpeKKista; Giuditta Nelli insegna ai bambini di Scampia a costruire macchine fotografiche rudimentali con scatole di latta ed ad usarle per ritrarre quelli che loro considerano “luoghi impossibili”; Maria Vittoria Perrelli innesca un cortocircuito cerebrale tra la nobilt  dei toni della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e la consunzione delle poltrone che accolgono gli spettatori che la ascoltano recitata in cuffia; Alessandro Ratti pone nello spazio pubblico i suoi oggetti in plastica al fine di trasformarli in propulsori di socialit ; Ur5o riflette su come la coatta e materialistica concretezza del nostro cammino conduca ad un distacco dai bisogni autentici, ma anche, una volta conseguito il picco più alto dell’alienazione, ad un moto di ribellione radicale.
All’inaugurazione di oggi, 24 aprile ore 18.30, seguiranno gli appuntamenti-dibattito del 28 aprile (tema Frontiera africana); 29 aprile (tema Frontiera economica); 30 aprile (tema Frontiera economica). Tutti gli incontri si terranno a partire dalle 18.30.

Centro Hurtado
Viale della Resistenza Polo Artigianale
Scampia, Napoli
Info +39 3297140758; +39 3203560239