Passeggiate tra i musei napoletani. Sabato 10 marzo, Capodimonte propone alle 11 una visita guidata a tema Miti e allegorie dei 4 elementi: storie di acqua da Nettuno a Galatea (foto), la prima delle 4 curate dai Servizi educativi del Museo di Capodimonte e dedicate agli altrettanti elementi naturali, filo conduttore di una didattica che mira a valorizzare lo stretto rapporto fra arte e natura che caratterizza, fin dalla sua nascita, il Museo e Real Bosco di Capodimonte.
Le opere selezionate racconteranno storie e miti legati all’acqua nelle sue molteplici forme e diverse simbologie, sacre e profane. Episodi noti e meno noti, dalle ire di Nettuno agli amori di Galatea e Anfitrite, dal Battesimo di Cristo alle allegorie fluviali, si sveleranno agli occhi dei visitatori in un affascinante percorso tra dipinti, sculture e oggetti d’arte.
La partecipazione alla visita guidata, curata dalla storica dell’arte Imma Molino, è gratuita fino ad esaurimento posti ed è inclusa nel biglietto di ingresso al Museo.
Sempre sabato 10 marzo, alle 11.00, nel Salone delle feste del Museo Duca di Martina si svolgerà il sesto  appuntamento delle Conversazioni in Floridiana tra arte, letteratura, teatro e musica, dedicate quest’anno a ‘Il velo delle Grazie: arte, virtù, diritti universali’, progetto  ideato e curato da Mariateresa Sarpi del Cidi e Luisa Ambrosio, direttore del Museo.
Nel Settecento l’opera seria non è soltanto uno spettacolo alla moda, ma anche una forma di autorappresentazione del potere e uno strumento di propaganda capace di veicolare valori morali e politici attraverso la fascinosa seduzione della musica.
Testo emblematico è La clemenza di Tito di Pietro Metastasio, vera e propria institutio principis che gode di ininterrotta fortuna fino alla fine del secolo. L’incontro proporrà una lettura del celebre libretto e una guida all’ascolto di alcuni brani tratti dalle intonazioni di Caldara, Gluck e Mozart.
Per saperne di più
www.polomusealenapoli.beniculturali.it