Passioni a passi di danza. Da una collaborazione del Decumani Hotel de Charme con Fertango e PassioDea nasce "Tango ai Decumani". Nella suggestiva cornice del Decumani Hotel de Charme si respirer  l’atmosfera del Sud America alla ricerca dei legami e del sentire comune che rendono magiche ed uniche le citt  del Sud.
L’ incantevole Salone degli specchi della dimora storica della Famiglia Riario Sforza aprir  le porte al fervore del Sud America.Tango ai Decumani vuole presentare la cultura argentina, rappresentarne l’origine e la sua trasformazione, trasferendosi in una Napoli cos diversa eppure cos vicina alla "ciudad de Buenos Aires".
Gioved 24 giugno (ore 20) l’associazione PassioDea presenta Storie di Tango.L’associazione culturale PassioDea propone una cena – spettacolo durante la quale, seguendo itinerari diversi, il pubblico verr  trasportato nello scenario terreno e immaginifico del Sud America in un concerto chitarra e voce.
Il tango è popolarmente, dalle parole di Enrique Santos Discepolo, un "pensiero triste che si balla",è musica urbana.
Un concerto a voce e chitarra, nudo, quasi a voler creare un punto originario in cui il tango era Buenos Aires, con i suoi immigranti e la sua povert , con i colori di popoli differenti che non potendo comunicare con le parole, viste le differenze linguistiche, si mettono a danzare attraverso quella che viene definita da tutti la musica del popolo.
Ci saranno anche le letture di poesie e di diari che raccontano di questa danza, di questa pura emozione come gli amanti di quest’arte definiscono, da Calvino a Neruda, letture di Vanina Luna, confuse e ritrovate tra musica e danza. Fino ad arrivare alle esibizioni di tango che sar  ballato giocato e ballato dal ballerino e maestro di tango Fernando Alfredo. Lo spettacolo vuole rappresentare un dialogo a quattro, tra la chitarra e i ballerini, tra la voce narrante e la voce cantante, tra italiano e spagnolo, nel pubblico che diventa parte integrante della rappresentazione.

ingresso € 25,00
info e prenotazioni:
Anna Montefusco – 339 887 49 93
Sabrina Vitiello – 333 819 79 68